Entra in contatto:

Parma Calcio

Cagliari-Parma, la prima volta di un arbitro donna

Foto: AIA FIGC

Cagliari-Parma, la prima volta di un arbitro donna

Sarà Maria Sole Ferrieri Caputi (32 anni) l’arbitro della sfida di sabato prossimo, all’Unipol Domus, tra Cagliari e Parma (ore 18), anticipo della quindicesima giornata di serie B. Una sfida accesa, tra due squadre in cerca di rilancio e certezze.

È la prima volta che un fischietto femminile arbitra il Parma, se non per una partita nella stagione 2017/2018 in cui diresse l’incontro Genoa-Parma ma del campionato under 17. Doppia laurea in Scienze Politiche e Sociologia, l’arbitro livornese (32 anni compiuti pochi giorni fa) vanta già varie presenze tra i professionisti riuscendo ad arbitrare e scalare tutte le categorie dalla serie  D fino alla serie A in soli 3 anni: dalla partita della poule scudetto tra Bari e Picerno di quarta serie nel 2019 fino alla Serie A nel 2022.

Nella stagione scorsa (ottobre 2021), debutta in serie B arbitrando Cittadella-Spal e due mesi dopo (dicembre 2021) arbitra la sfida di Coppa Italia tra Cagliari e Cittadella: diventa così la prima direttrice di gara donna della storia del calcio italiano a vedersi affidata una partita ufficiale con una società di serie A. Il 2 ottobre 2022 dirige per la prima volta una gara nella massima serie (e anche in modo impeccabile), il match tra Sassuolo e Salernitana terminato 5-0 a favore dei modenesi. È stata la prima donna nel massimo campionato italiano. Grande risultato quindi per la direttrice di gara che diventa la terza arbitro donna di sempre nei primi cinque campionati europei: prima di lei hanno diretto una gara solo Steinhaus (in Bundesliga) e Frappart (in Ligue e tutt’ora una delle 3 direttrici di gara che arbitreranno ai mondiali in Qatar). 

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA