Entra in contatto:

Calcio Serie B

Al via la serie B 2021-22: curiosità, statistiche e record

Al via la serie B 2021-22: curiosità, statistiche e record

Una serie B grandi firme, dentro e fuori dal campo: Buffon, Palacio, Pippo Inzaghi, Cristiano Lucarelli, Vazquez…

Una serie B mai così agguerrita e incerta, sebbene molti addetti ai lavori abbiano “battezzato” Parma e Monza come le principali favorite alla vittoria del campionato. Previsione che come spesso accade vengono smentite dai fatti, almeno in parte, perché alla fine viene fuori sempre una sorpresa, piccola o grande. E poi, nelle ultime due stagioni (ahimè) nessuna squadra retrocessa è riuscita a tornare subito in A. Uno stimolo in più per Buffon e compagni. Ovviamente la speranza è che il Parma possa smentire questo trend negativo.

Venerdì sera allo stadio Stirpe Frosinone e Parma daranno il via al 90° campionato di serie B (girone unico). La Lombardia è la regione più rappresentata (Brescia, Como, Cremonese, Monza). Quattro squadre sono a caccia della loro prima storica promozione (Cittadella, Cosenza, Monza e Pordenone). L’Emilia Romagna è presente solo con due squadre, Parma e Spal.
Per il Brescia sarà il campionato numero 63 della sua storia in serie B, record di partecipazioni nel torneo cadetto. Le Rondinelle hanno vinto per ben 12 volte il torneo cadetto.

La squadra che vince più partite va sempre in A diretta, nel 92,6% dei casi.
Da 6 anni miglior attacco significa primo posto, tranne nell’ultima stagione per il Lecce del capocannoniere Coda.
Il marcatore principe in un campionato di Serie BKT è stato Vinicio Viani, autore di 35 reti in 31 gare, con la maglia del Livorno, stagione 1939/40. Lo stesso Viani fu autore di 34 marcature nella Lucchese 1935/36. Il primato di marcature in un singolo torneo cadetto resiste, pertanto, da 82 anni. In 16 delle ultime 22 stagioni la difesa meno battuta sale in A.

Sono cinque gli allenatori debuttanti: gli ex Parma Modesto e Paci, oltre a Gorini, Gattuso e Maresca.

La grande novità della stagione 2021-22 è l’introduzione del VAR per tutte le partite. Resta inalterato sia il numero delle promozioni (2 dirette e una dai play-off) sia quello delle retrocessioni (3 dirette e una dai play-out). Per quanto riguarda il regolamento dei play-off, come successo per l’edizione precedente, la terza classificata non disputerà gli spareggi se avrà un margine di vantaggio di 15 o più punti dalla quarta classificata. Per quanto concerne i play-out, il distacco tra la diciassettesima e la sedicesima classificata deve essere superiore ai 4 punti.

Per il Parma sarà il campionato di serie B numero 28. Tre le promozioni in A (1989/90, 2008/09 e 2017/18).

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie B