Connect with us
 

Calcio Serie B

SERIE B: allungo Empoli, solo pareggi per Palermo e Frosinone

SERIE B: allungo Empoli, solo pareggi per Palermo e Frosinone

Vincono solo Empoli e Ternana nella giornata dei pareggi coi toscani sempre più in fuga. Empoli che è ora a +11 sulle inseguitrici. Quando mancano 7 giornate alla fine del campionato, si infiamma la corsa ai playout con 8 squadre in 9 punti pronte a vendere cara la pelle.

BRESCIA – CARPI 1-1
La rete di Melchiorri a tempo praticamente scaduto beffa il Brescia che per tutta la gara aveva controllato la partita, costringendo gli avversari a ritrarsi in difesa. I padroni di casa falliscono un calcio di rigore al 60’ con Caracciolo che scivola e manda a lato. È lo stesso Caracciolo a portare in vantaggio le rondinelle all’81’ con una bella girata di destro al volo, poi a tempo scaduto il gran diagonale di Melchiorri ristabilisce il pareggio.

EMPOLI – PRO VERCELLI 3-2
Vittoria con finale al cardiopalma per l’Empoli di Andreazzoli che a fatica tiene a bada la Pro Vercelli (terza sconfitta nelle ultime 4 gare). Gli ospiti passano in vantaggio al 9’ con Bifulco, ma neanche il tempo di un giro d’orologio e Caputo ristabilisce la parità. Al 33’ Zajc ribalta il risultato portando l’Empoli al riposo sul 2-1. Al 3’ della ripresa Luperto incrementa il vantaggio dei padroni di casa, ma la Pro non si dà per vinta e accorcia le distanze al 12’ con Castiglia. Nei minuti finali c’è spazio per due legni: il primo per l’Empoli con Traorè che salta il portiere e colpisce clamorosamente la traversa, l’altro per gli ospiti con la grande rovesciata di Altobelli che si stampa sul palo a portiere battuto. Empoli che centra così il ventunesimo risultato utile consecutivo e allunga ulteriormente sulle inseguitrici; la Pro Vercelli perde terreno dalla zona playout.

FROSINONE – SPEZIA 1-1
Il calcio di rigore al 93’ realizzato da Pessina spegna probabilmente le ultime speranze Frosinone di riacciuffare il primo posto dell’Empoli. I ciociari avevano trovato il vantaggio su rigore con Dionisi al 58’ dopo un primo tempo che ha visto lo Spezia più in palla e più vicino al gol del vantaggio con la traversa di Pessina. Dopo il gol del vantaggio il Frosinone sbaglia un paio di occasioni per il raddoppio con Ciano e Citro, poi all’ultimo giro di orologio la doccia fredda, che gela il Benito Stirpe e consegna ai gialloblù un solo punto.

NOVARA – TERNANA 0-3
Vittoria importante in chiave salvezza per la Ternana al Silvio Piola di Novara. Nella prima frazione di gioco meglio i padroni di casa per la prima mezz’ora, poi il gol di Carretta (34’) per i rossoverdi cambia radicalmente l’inerzia del match. Il Novara è incapace di reagire e nella ripresa subisce ancora i gol di Favalli (48’) e ancora Carretta (50’) per il definitivo 0-3. Padroni di casa battuti dunque, e Ternana che, scavalcando in classifica la Pro Vercelli, può ancora sperare di giocarsi la salvezza ai playout.

PALERMO – CREMONESE 1-1
Al Renzo Barbera di Palermo non si va oltre il pareggio. Dopo la prima frazione dominata dai rosanero ma terminata a reti inviolate, la ripresa è più combattuta e nervosa. A farne le spese sono entrambi gli allenatori, allontanati dal direttore di gara per reiterate proteste. Coronado apre le marcature al 61’ ribattendo in rete una respinta corta di Ujkani, venti minuti più tardi il pareggio della Cremonese con Scamacca fissa il risultato sull’1-1 finale più utile ai grigiorossi in ottica salvezza che al Palermo in ottica promozione.

PERUGIA – VENEZIA 1-1
Non si fanno male Perugia e Venezia che non vanno oltre il pareggio e rimangono saldamente in zona playoff. Primo tempo equilibrato al Curi che termina sullo 0-0 con una grossa occasione per parte. Nella ripresa sale in cattedra il Venezia che trova il vantaggio al 57’ con Modolo sugli sviluppi di un corner. Trenta minuti più tardi, dopo un paio di occasioni sprecate, il Perugia trova il gol con Buonaiuto e fissa il risultato sull’1-1 finale.

PESCARA – BARI 2-2
Due reti per parte e tanto spettacolo allo Stadio Adriatico. Dopo l’iniziale equilibrio gli ospiti passano in vantaggio con Nenè (22’) e trovano il raddoppio dieci minuti più tardi con la rete di Anderson; prova a reagire il Pescara ma le squadre vanno al riposo sullo 0-2. Decisamente diverso l’atteggiamento dei padroni di casa nella ripresa, che al 47’ accorciano le distanze in contropiede con Mancuso. Gli sforzi degli abruzzesi sono ripagati al 93’ quando, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Campagnaro, Pettinari trova il guizzo vincente che vale il 2-2 e mantiene il Pescara fuori dalla zona playout, per il Bari sfuma l’occasione di scavalcare il Parma in classifica.

SALERNITANA – CESENA 1-1
Allo stadio Arechi di Salerno non si va oltre il pareggio tra i padroni di casa e il Cesena. Primo tempo di grande intensità che ha visto gli ospiti andare al riposo in vantaggio grazie al gol di Moncini, i tentativi casalinghi di acciuffare il pari si sono infranti tra le mani di un ottimo Fulignati, che ha tenuto a galla i suoi anche nel secondo tempo. Poi al 70’ la perla di Rosina su punizione ristabilisce un pareggio (tutto sommato giusto) che serve poco agli ospiti, ancora nel mezzo della lotta retrocessione.

VIRTUS ENTELLA – AVELLINO 1-1
Nessuna squadra prevale sull’altra nel corso dei 90’ al Comunale di Chiavari. I primi quarantacinque minuti terminano a reti inviolate, con pochissime occasioni da entrambe le parti e un sostanziale equilibrio anche nel possesso palla tra le due squadre. Nella ripresa gli ospiti partono forte e al 52’ trovano il vantaggio con Asencio. I padroni di casa reagiscono, vanno in gol con Ceccarelli (77’) e nel finale sfiorano per due volte il vantaggio. Pareggio dunque al termine della sfida, nessuna delle due squadre riesce a districarsi dalla lotta playout.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie B

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi