© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Serie B

SERIE B: Perugia, vittoria e vetta. Cade l’Empoli, pareggite Pescara

SERIE B: Perugia, vittoria e vetta. Cade l’Empoli, pareggite Pescara

Il terzo turno in sette giorni per il campionato cadetto ha offerto sfide importanti, soprattutto a livello di classifica, con diversi scontri diretti. La vittoria al Curi ha permesso al Perugia di stabilirsi al primo posto in classifica. Vincono a sorpresa Cittadella e Avellino, mentre il Brescia a fatica pareggia contro il Foggia.Chiudono la sesta giornata i posticipi Cesena-Ascoli e Palermo-Pro Vercelli.

BARI-TERNANA 3-0
Al San Nicola, tutto troppo facile per i padroni di casa. La squadra di Fabio Grosso conquista i tre punti mettendo a segno 2 gol nel primo tempo con Cisse e Improta e capitalizzando il risultato ancora con Cisse nella ripresa. Da segnalare anche il rigore sbagliato da Albadoro in avvio di ripresa e i due legni colpiti da Iocolano (B) e Defendi (T).

BRESCIA-FOGGIA 2-2
Novanta minuti ad altissimo livello al Rigamonti di Brescia dove nel primo tempo i padroni di casa trovano il vantaggio con Caracciolo. Nella ripresa il Foggia riesce prima a riagguantare il risultato con Floriano, e più tardi a trovare il momentaneo vantaggio con Chiricò. Cinque minuti più tardi il Brescia pareggia i conti con Bisoli, dopo il palo colpito dal solito Caracciolo. Un pareggio che alla fine accontenta tutti e non serve a nessuno.

CREMONESE-PESCARA 0-0
Si chiude a reti inviolate la sfida allo Zini. Dopo un primo tempo senza particolari emozioni, la gara sale di ritmo nella ripresa; gli ospiti colpiscono un legno a metà ripresa con Brugman rischiano più volte di mettere a segno il colpaccio nel finale, ma Ujkani si oppone in più di un’occasione, sigillando il risultato. Quarto pareggio consecutivo per il Pescara che sale così a 7 punti in classifica, mentre i padroni di casa raggiungono quota 8 punti, a ridosso della zona play-off.

EMPOLI-CITTADELLA 0-1
La sorpresa della giornata: prima vittoria in trasferta per il Cittadella. Gli ospiti riescono a difendere il gol segnato all’8’ da Litteri mandato a rete da Kouamè. L’Empoli ci prova, ma la squadra di Venturato è brava a chiudere tutti gli spazi, portando a casa tre punti preziosissimi e risalendo la classifica fino al quinto posto. I padroni di casa hanno pagato con la sconfitta i troppi errori commessi soprattutto nel primo tempo, la coppia Caputo-Donnaruma è rimasta a secco per la prima volta.

NOVARA-AVELLINO 1-2
Ottima prova dell’Avellino che espugna il Silvio Piola di Novara. Decide la doppietta di Ardemagni segnata nel primo tempo. Nella ripresa Novellino viene allontanato dal terreno di gioco, e poco dopo anche Da Cruz (N), inizialmente ammonito, viene espulso per reiterate proteste. Sul finale di gara il Novara riesce ad accorciare le distanze con Maniero, ma l’Avellino ottiene comunque la vittoria e guadagna il sesto posto in classifica.

PERUGIA-FROSINONE 1-0
Decide il gol di Samuel Di Carmine la sfida al Curi di Perugia, in cui i padroni di casa, vincendo di misura, agganciano gli ospiti in testa alla classifica. Vittoria a dir poco sofferta per la squadra di Giunti, che riesce a neutralizzare le continue incursioni dei frusinati, grazie soprattutto ad un magnifico Rosati. Quarta vittoria per i grifoni che agganciano così in testa alla classifica proprio il Frosinone.

SALERNITANA-SPEZIA 2-0
Prima vittoria in campionato per la Salernitana, che spezza così la miniserie positiva di tre giornate dello Spezia e permette ai padroni di casa di salire in classifica a quota 7 punti. La doppietta di Rodriguez (un gol per tempo) decide il risultato finale di una partita, che i padroni di casa hanno controllato agevolmente. Unico sussulto per lo Spezia, la traversa colpita da Marilungo a metà ripresa.

VIRTUS ENTELLA-CARPI 0-0
Il Carpi non va oltre lo 0-0 nella sfida in trasferta a Chiavari. Partita soporifera per tutto il primo tempo che ha visto i due portieri praticamente inoperosi. La ripresa, per fortuna degli spettatori paganti, è iniziata con un altro piglio e, dopo un’iniziale forcing dell’Entella, sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio in più di un’occasione. Nel finale sono i padroni di casa ad impensierire l’estremo difensore Colombi, ma il risultato non si schioda dallo 0-0.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie B