Connect with us

Calcio Serie A

Crisi Parma, la ricetta di Donadoni: A Cesena ci vuole più ferocia

Crisi Parma, la ricetta di Donadoni: A Cesena ci vuole più ferocia

Il distacco dalla zona retrocessione è di cinque punti, uno in meno rispetto alla giornata precedente. Un distacco comunque rassicurante, almeno per il momento. La squadra di Roberto Donadoni è reduce dalla sconfitta interna di sabato contro il Milan (2-0) …

… ma soprattutto da una preoccupante striscia negativa di sette partite senza vittoria (l’ultima risale al 15 febbraio, Chievo-Parma 1-2). La crisi è certificata. E domenica prossima c’è il derby con il Cesena, allo stadio Manuzzi (il Lecce andrà a Novara).
Questa mattina a Collecchio la squadra è tornata ad allenarsi e Donadoni ha incontrato i giornalisti nella sala stampa: ““Per noi quella di domenica e’ una partita decisamente più importante di quella di sabato, sicuramente. Per noi inizia un mini campionato fondamentale da qui alla fine e dobbiamo prepararci bene: il punteggio di domenica sara’ determinante per il nostro proseguo”. Poi Donadoni manda un messaggio chiaro a tutta la squadra. Una sporta di appello per una maggiore aggressività: ” Ci vuole più ferocia, più voglia di sentirsi addosso questa maglia fradicia di sudore al termine della propria prestazione, sapere di avere dato tutto dal punto di vista fisico mentale deve essere importante per tutti. Se poi pensiamo a priori che i risultati delle altre gare ci possano dare una mano sbagliamo tutto. Concentriamoci sulla nostra partita e a fare i nostri punti sul campo. E’ questo quel che conta. Se alla fine ci saranno altri risultati a noi favorevoli ben venga. Ma e’ un altro discorso. Per noi lo ribadisco, la cosa fondamentale e’ avere un po’ di convinzione in più”.
Il bilancio di Donadoni è di 12 punti in 11 partite. Un bilancio un po’ sotto le attese, anche se sul cammino degli emiliani pesano alcuni errori arbitrali, come contro il Genoa e il Napoli. Sul banco degli imputati ci sono la difesa che, nelle ultime sei partite ha sempre subito gol (dieci), ma anche il centrocampo dove da tre settimane a questa parte Donadoni ha applicato il cileno Valdes nell’insolito ruolo di play basso. In attacco, invece, mancano i gol di Floccari, solo tre in questa stagione, anche a causa di diversi problemi fisici che gli stanno impedendo di giocare con continuità.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Serie A