Connect with us

Calcio Serie A

Nazionale, scoppia il caso Buffon. Il portiere: Spendo i miei soldi come voglio

Nazionale, scoppia il caso Buffon. Il portiere: Spendo i miei soldi come voglio

Mentre ci si interroga sui misteriosi motivi che permettono a Bonucci di giocare l'Europeo mentre l'altro indagato Criscito è stato lasciato a casa; un'altra polemica investe la nazionale. Buffon, già  nell'occhio del ciclone per le dichiarazioni dei giorni scorsi sulle partite di fine campionato, è ancora sotto i riflettori.

Secono una informativa della Guardia di Finanza di Torino, il numero uno azzurro avrebbe staccato assegni per oltre 1,5 milioni al titolare di una tabaccheria di Parma, abilitata anche alle scommesse calcistiche. Se le somme fosse servite a scommettere, è bene precisarlo, non si configurerebbe nessun reato, ma una violazione del divieto imposto ai tesserati. Il legale di Buffon, Marco Valerio Corini intervenendo a una trasmissione radiofonica ha dichiarato: ”L’ipotesi avanzata da una banca in merito a scommesse ed anomala movimentazione di denaro sospetto è priva di rilevanza penale, non è stata raccolta da nessun accertamento dalla Gdf nel 2010. Sono strane le tempistiche: Gigi e’ amareggiato per l’imboscata dopo la conferenza stampa Coverciano. Una cosa molto chiara da sottolineare è che l’informativa della Gdf sottolinea come sia un istituto di credito ad ipotizzare che alcune liquidità possano essere oggetto di scommesse vietate. Stiamo parlando di un’ipotesi che è stata coltivata da una banca ma che non è stata raccolta da nessun accertamento dalla Gdf nel 2010. Cos’è che milita a sostegno del fatto che queste prenotazioni siano sottese a scommesse in generale? Perché questi due soggetti, il calciatore ed il titolare della ricevitoria, devono aver operato tra loro e la causale deve essere quella della scommessa? L’argomento e’ molto povero, perche’ questi due soggetti si conoscono da quando Gianluigi era esordiente al Parma, il rapporto di amicizia che li lega puo’ essere benissimo legato da operazioni commerciali piu’ che lecite, come per esempio una compravendita immobiliare”.

“Sono talmente limpido da non dover aver paura di nulla. Tutto all’interno delle regole. Se con i miei soldi voglio comprare degli orologi preziosi, se voglio aiutare un amico a comprare dei terreni o a farsi una casa, credo che posso farlo, no? Non devo chiedere il permesso a nessuno. Sono limpido..” ha detto Buffon dopo la partita con la Russia.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi