Connect with us

Calcio Serie A

Parma, un tesoretto di 16 milioni

Parma, un tesoretto di 16 milioni

Un tesoretto di 16,2 milioni di euro. Dopo la prima parte del calciomercato estivo le casse del Parma sono gonfie di salute. Le cessioni di Borini e Giovinco, infatti, hanno trasformato in oro le strategie di mercato dell'ad Pietro Leonardi, ma ora la piazza chiede rinforzi adeguati.

Rinforzi che sappiano mantenere inalterate le ambizioni della piazza. I primi giorni della campagna abbonamenti non hanno entusiasmato e questo dipende anche dal mercato gialloblù, oltre alla crisi economica.
Certo è che con 16 milioni a disposizione, il Parma ‘rischia’ di essere una delle società più ‘pericolose’ sul mercato. Tranne i top club, infatti, i crociati hanno soldi freschi da investire, per convincere società e giocatori a sposare il progetto Donadoni. Arriveranno giovani promesse (un paio dal Sudamerica) e uno o due nomi importanti: il sogno Diamanti è svanito (resterà a Bologna), mentre resta d’attualità il nome di Maxi Lopex.
“E’ ancora presto, siamo a giugno e ci sarà tempo per trovare il sostituto di Giovinco e rinforzare la squadra”. Insomma: Calma, pazienza e soprattutto fiducia.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A