Connect with us

Calcio Serie A

Lodi: Il Parma era nel mio destino

Lodi: Il Parma era nel mio destino

Francesco Lodi e il Parma, dopo un lunghissimo corteggiamento. Finalmente. "Il Parma era nel mio destino" ha dichiarato il giocatore. All'interno della pagina tutte le dichiarazioni del centrocampista ex Catania.

.

LODI: “All’inizio della carriera facevo il terzino, poi più avanti sulla fascia. Il Parma era nel mio destino, ci siamo sfiorati quando ero un bambino (a 11 anni ndr.). Sono un regista, mi sono formato in questo ruolo al Catania, dove dopo un anno fantastico siamo retrocessi. Conosco la formula per evitare una stagione simile, bisogna rimanere con i piedi per terra. Ho scelto il Parma anche per il rapporto che mi lega con l’a.d. Leonardi, con lui ho con un rapporto va al di là del calcio. Qui ho trovato un gruppo bello e molto unito, diversi giocatori che sono qui li conoscevo già (Palladino ndr.), con uno ho anche vinto un europeo Under 19. L’ambientamento è stato facile e ci sono i presupposti per far bene. Sono felice di aver trovato Cassano; giocatore che non si discute, anche da fermo può cambiare la partita. Ringrazio la città di Catania e tutti i tifosi. Conosco Cassano da tanto tempo, ha un piccolo problema fisico, quando tornerà ci farà fare il salto di qualità”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR). Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti Recenti

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi