Entra in contatto:

Calcio Serie A

Milan-Parma, Leonardi: Il risultato di San Siro è bugiardo

Milan-Parma, Leonardi: Il risultato di San Siro è bugiardo

Non fa drammi l'amministratore delgato del Parma Pietro Leonardi. La sconfitta di ieri sera a San Siro non ha lasciato ferite profonde in casa Parma e per rendersene conto basta riascoltare le parole di Leonardi.

“Dobbiamo prendere con positività anche questo tipo di sconfitte. Il risultato è bugiardo, perché non è da due a zero, un risultato che si è sbloccato nel primo tempo attraverso un episodio e ritengo che il Milan non abbia mai meritato durante la partita di esserci superiore. Quando facciamo una prestazione come questa contro una squadra che è stata allestita per la Champions significa che dobbiamo guardare con fiducia e pensare al nostro campionato”. Certo se il tirno di Dzemaili non si fosse stampato sulla traversa forse avremmo visto un’altra partita. “Il calcio è fatto di episodi – continua Leonardi – è fatto di queste cose e magari anche altre volte è capitato che altri abbiano avuto occasioni contro di noi e poi noi abbiamo fatto gol. Abbiamo fatto tanta fatica perché abbiamo sempre dovuto fare gioco noi. E’ stata una partita che ha richiesto tante energie, però dobbiamo guardare a questa sera con positività”.

La sconfitta non cambia di una virgola i progetti del Parma, come spiega lo stesso Leonardi: “Anzi, ci deve dare fiducia, ci mancherebbe. Quando si perde c’ è sempre del rammarico però io parto dalla prestazione e da quello che hanno messo in campo i ragazzi. Ripeto, dobbiamo guardare con positività, per me il risultato è bugiardo, soprattutto di due a zero. Il Parma ha fatto quasi tutta la partita, ha speso tanto e ha dato tutto quello che potevamo. Usciamo oggi con molta più convinzione di tante altre partite che abbiamo anche vinto. Questa sera se abbiamo messo sotto una squadra che sta puntando a vincere il campionato o la Champions League in questa maniera, sono più che fiducioso”.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA