Entra in contatto:
guidolin sogna 426906465

Calcio Serie A

Guidolin: Faremo di tutto per ottenere un risultato positivo

Guidolin: Faremo di tutto per ottenere un risultato positivo

Raggiante e sicuro. Francesco Guidolin ha il petto gonfio per il quarto posto in classifica e non si nasconde dietro facili discorsi. "Voglio che i ragazzi facciano di tutto per ottenere un risultato positivo".

La Roma ha solo tre punti in meno in classifica, rispetto al Parma; logico pensare ad una sfida che profuma di Champions League, ma non per i ltecnico gialloblù che spegne subito i facili entusiasmi: “Noi non abbiamo usurpato il posto a nessuno, sappiamo che ci sono squadre più forti di noi e la Roma è una di queste. Queste squadre nel lungo periodo hanno la possibilità di scavalcarci. Cercheremo di fare il miglior campionato possibile, ma prima dobbiamo i punti che ci garantirebbero la permanenza in serie A. Poi se ci sarà da cambiare obiettivo, lo cambieremo”.

I tre punti di domenica scorsa nel derby col Bologna sembrano acqua passata, la Roma infatti va affrontata con la massima attenzione anche perché nelle ultime settimane ha evidenziato notevoli progressi. E poi Totti in settimana ha rinnovato il contratto e spera di brindare con una vittoria. “Totti indubbiamente è un grandissimo calciatore, ma non c’è solo lui. Penso alla rosa della Roma e mi vengono in mente tanti grandi giocatori come Vucinic, Pizarro, Perrotta, Taddei e altri ancora. Giocatori che negli ultimi anni hanno scritto pagine importanti della storia della Roma. Sono stati e sono ancora una grandissima squadra”.

Nessuna indicazione sulla formazione titolare, ormai è un’abitudine, anche se Guidolin sembra propenso al 3-5-2: “Non ho ancora deciso, in questi giorni abbiamo provato diverse soluzioni. Sappiamo che la Roma ha la possibilità di attaccare in più modi e per questo anche noi abbiamo la possibilità di difenderci in più modi. Lanzafame e Amoruso in attacco? Potrebbero giocare loro. Lanzafame, Amoruso e Bojinov sono gli unici giocatori completamente disponibili. Paloschi non è proprio al top, su di lui valuterò domani. Purtroppo abbiamo perso Biabiany, ma cercheremo di fare quello che abbiamo fatto fino ad oggi: utilizzare al massimo gli elementi che abbiamo”.

All’Olimpico sono previsti oltre 50mila spettatori, una spinta in più per la Roma dell’ex Ranieri. Guidolin ammette: “Per organizzazione di gioco e tasso tecnico penso che la Roma non abbia niente da invidiare a nessuno. Mi piacerebbe pensare che il Parma sia più di una rogna da affrontare, più di una squadra che non fa giocare l’avversario. Voglio che i miei facciano di tutto per ottenere un risultato positivo, perché domani ci sono tra punti in palio e se non li prendiamo noi li prende la Roma, che è un nostro avversario”.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A