Connect with us

Calcio Serie A

Le pagelle di Milan-Parma

Le pagelle di Milan-Parma

Prestazion e negativa e sconfitta pesante. D'accordo, di fronte c'era il Milan capolista, ma la prestazione complessiva del Parma è insufficiente. La squadra di marino avrebbe dovuto mettere in campo più cattiveria agonistica. Si salvano in pochi.

MIRANTE 6 L’uno-due iniziale è terrificante. Si oppone a Cassano e Ibrahimovic, limitando il passivo.

ZACCARDO 6 La fascia destra è la zona più sicura della difesa del Parma, tant’è che Cassano prima e Robinho dopo preferiscono cambiare zona. Questo però non impedisce al Milan di dilagare.

PACI 5 Si fa sorprendere dal movimento verticale di Seedorf in occasione dell’1-0. In area di rigore si difende bene con Ibrahimovc, ma quando gli attaccanti del Milan partono da lontano sono dolori.

LUCARELLI 5,5 Gioca d’anticipo su Cassano, una scelta che non porta molti frutti tant’è che il barese segna un gol e confeziona due assist.

GOBBI 5 Dalle sue parti ci sono spazi e metri liberi, poteva approfittarne. Le sue indecisioni sono un freno alla velocità del gioco del Parma. Più intraprendente e propositivo nella ripresa, ma non lascia il segno.

CANDREVA 6 Le sue incursioni palla al piede creano problemi al Milan, soprattutto sulla fascia destra. Quando si sbilancia in avanti tarda a rientrare, esponendo il centrocampo a grossi rischi e soprattutto regalando la superiorità numerica al Milan. Sfiora il gol con due tiri da fuori area.

DZEMAILI 5 I primi 25 minuti sono buio totale. Disorientato dai movimenti verticali di Seedorf, a cui concede troppi spazi. Non garantisce alla difesa la dovuta copertura e nell’impostazione del gioco è molto approssimativo.

VALIANI 5 A tutto gas in ogni zona del campo ma sbaglia una quantità industriale di palloni. Perde il duello con Gattuso. E i suoi passaggi appesantiscono la manovra.

GIOVINCO 5,5 Incostante per tutti i 90 minuti, ma è l’unico che riesce ad accelerare e a tenere in apprensione la difesa rossonera. Fa il regista ma quasi mai distribuisce assist per le due punte. Patisce i muscoli e la grinta di Van Bommel.

AMAURI 6 Fa valere il suo fisico nei corpo a corpo e nel gioco aereo, il problema è che attorno al ui c’è apatia e povertà di idee. Nulla l’intesa con Crespo, mediocre quella con Giovinco.

CRESPO 5 Un primo tempo da fantasma: zero tiri in porta, zero colpi di testa e zero rifornimenti. Non è tutta colpa sua.

(24′ st) ANGELO ng.

(24′ st) BOJINOV ng.

All. MARINO 5 Il 4-3-1-2 non ha portato i frutti sperati ma non è il caso di abbandonarlo, anche perché di fronte c’era un Milan devastante. Alla vigilia aveva parlato di corsa e pressing, ma la squadra non lo ha seguito. E i cambi sono innocui.

MILAN: Abbiati 6; Oddo 6.5, Nesta 6.5, Thiago Silva 6, Antonini 6.5; Gattuso 6 (18′ st Flamini 6), Van Bommel 6.5, Merkel 6.5; Seedorf 7 (13′ st Robinho 7.5); Cassano 7, Ibrahimovic 6.5 (23′ st Pato 6). All. Allegri 7

Arbitro DE MARCO 6,5 Partita corretta, zero ammonizioni. E nessuna azione da rivedere alla moviola.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Serie A