Connect with us

Calcio Serie A

L'ex Marino torna a Parma per il trasloco: Col Bari dovevamo fare la guerra e invece…

L'ex Marino torna a Parma per il trasloco: Col Bari dovevamo fare la guerra e invece…

Mentre il Parma, in ritiro alla Borghesiana, stava effettuando la rifinitura, agli ordini di Franco Colomba, in vista della difficile gara di domani con la Lazio all'Olimpico …

… questa mattina l’ex tecnico crociato Pasquale Marino, sollevato dall’incarico dopo la sconfitta di domenica scorsa con il Bari, era in città per terminare il suo trasferimento in Sicilia. Sorridente e disponibile come sempre non si è sottratto ad un colloquio cordiale: “Mi dispiace molto aver dovuto lasciare la panchina del Parma, ma nel calcio queste cose possono succedere – ha detto con tranquillità – purtroppo i giocatori hanno affrontato con il piglio sbagliato la gara con il Bari. Dovevano fare la guerra ed invece la squadra non ha fatto un tiro in porta o quasi. Credo che abbiano sottovalutato la partita, ed è andata come è andata.”
Breve, appunto, lo scambio di battute con il tecnico, che non poteva che finire con un augurio per il futuro, condito da una battuta dello stesso Marino: “Quest’anno in serie A, tra esoneri vari, ci sono stati trenta allenatori. Spero l’anno prossimo di rientrare anche io, da una parte o dall’altra, in questa top 30!” E non è da escludere, per il tecnico di Marsala, un ritorno sulla panchina del Catania, là dove nella stagione 2005-06 aveva convinto e fatto bene con la storica promozione in serie A degli etnei, massima categoria mantenuta anche la stagione successiva all’ultima giornata, quando igli etnei batterono nello scontro diretto il Chievo condannando i veneti alla serie cadetta.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A