Connect with us

Calcio Serie A

Diritti tv, ennesimo rinvio: il Parma resta pro Dazn

Diritti tv, ennesimo rinvio: il Parma resta pro Dazn

Si è conclusa con un nulla di fatto l’ennesima assemblea della Lega di serie A per decidere sui diritti tv del triennio 2021-2024.

Come è successo nell’ultima assemblea, l’offerta di Dazn ha raccolto 11 voti favorevoli (Sky resta in posizione secondaria): oltre al Parma, gli altri club favorevoli sono Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Udinese. Una maggioranza risicata (11 contro 9), che però non è sufficiente a dare il via libera all’offerta di Dazn; la quota minima necessaria è di 14 voti. Gli altri 9 club di A si sono astenuti.

Il tira e molla continuo. E’ il solito teatrino tutto italiano, tra correnti e fazioni che non riescono mai a mettersi d’accordo. Sullo sfondo resta la battaglia dei fondi esteri Cvc-Advent-Fsi che non convince la maggioranza dei club (il Parma è a favore).
La prossima settimana è prevista una nuova puntata dell’infinita telenovela sui diritti tv.

 

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Calcio Serie A