Entra in contatto:

Calcio Serie A

E Parma-Reggiana #maistatastoria raggiunse quota 1000 follower (in crescita)

E Parma-Reggiana #maistatastoria raggiunse quota 1000 follower (in crescita)

Che intorno al Parma calcio in questo momento ci sia una vera e propria sollevazione “emozionale” da parte dei tifosi crociati non è un segreto. Ed è altrettanto noto che oltr’Enza più di qualcuno si stia preparando a festeggiare con nuovi sfottò (vedi l’idea di comprare all’asta la panchina di Donadoni) la possibile caduta agli inferi (dei dilettanti) dei gialloblù. Una sorta di rivincita di chi da anni non se la passa bene su chi presto si troverà alla pari, senza neanche il gusto di essere nell’olimpo del calcio italiano. Il bue che dice “cornuto” all’asino.

Nel 2004/2005 all’indomani del crac Parmalat e ai dubbi sulla prosecuzione della storia in Serie A la canzone dei Boys sulle note di “Maledetta primavera” che suonava più o meno così: “Che importa se… c’è una situazione strana. Tanto va, sempre peggio alla reggiana” e poi il refrain “Chissenefrega, giocherà la primavera”. Giusto per chiarire che l’importante era la maglia e lo stemma e non la categoria di appartenenza. Canzone giustamente ripescata durante il corteo verso casa Leonardi qualche settimana fa.

E allora fa piacere che una pagina facebook creata “ad hoc” per ricordare agli odiati cugini che in termini di risultati e trofei non ci sia #maistatastoria stia crescendo in doppia cifra, con oltre 1000 mi piace (1053 mentre scriviamo, ma il numero cambia minuto dopo minuto) in soli quattro giorni. Pagina gestita da un gruppo di supporters che chiarisce il proprio intento: “Ci hanno dato tutti per vinti ma non hanno ancora capito che tutto questo ci renderà solo più forti”.

E non è un caso che il primo post, pubblicato quattro giorni fa, sia stato il video del Parma vincente nel derby con la Reggiana per 2-0 il 27 maggio 1990. La vittoria portò alla promozione e quindi all’epopea in Serie A e in Europa. Per 18 anni, fino alla retrocessione in Serie B con la presidenza Ghirardi, alla nuova promozione e alle recenti vicende (più che altro finanziarie e giudiziarie) che stanno mettendo a dura prova il morale della curva (e non solo).

E allora, proprio nell’ottica anche del morale, che qualunque cosa accada dovrà restare alto, ben vengano iniziative di questo tipo per richiamare alla memoria la storia del Parma, fatto anche di serie minori, di successi, di sconfitte e di tanto amore. La pagina potete trovarla qui: https://www.facebook.com/maistatastoria. Complimenti.

 

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A