Connect with us

Calcio Serie A

Il commiato di Donadoni: “Grazie ai tifosi e alla città per le emozioni e il loro sostegno”

Il commiato di Donadoni: “Grazie ai tifosi e alla città per le emozioni e il loro sostegno”

Al termine di Samp-Parma Roberto Donadoni ha voluto ringraziare il Parma e tutta la città per le emozioni vissute insieme in queste stagioni. E’ l’epilogo di un’avventura che doveva finire in un altro modo, ma che ha messo in luce pregi e difetti di un tecnico che grazie alla sua coerenza e dignità ha saputo tenere unito uno spogliatoio, anche nei momenti più difficili e burrascosi.
“Sono contento di aver portato a termine questa stagione faticosa, sia fisicamente che mentalmente e aver chiuso stasera con un risultato ancora positivo era importante per noi ma anche per tutti i tifosi del Parma. A loro va riconosciuto grande orgoglio – ha spiegato il tecnico -. A loro e alla città di Parma dico un grande grazie per le emozioni che mi hanno dato e per il sostegno che non hanno mai fatto mancare. Il 9 giugno c’è l’ultima asta mi auguro che arrivi un nuovo proprietario che riesca a far ripartire questa società almeno dalla B e a tornare presto in serie A”.
Il suo futuro non è ancora scritto, sebbene in queste settimane il suo nome sia stato accostato a diverse panchine, tra cui Fiorentina, Sampdoria, Atalanta e Udinese. “Ad oggi non ho idea di cosa succederà. Da domani vedremo. Certo spero di tornare ad allenare il più presto possibile”.
Infine l’analisi sulla partita e sulla grande prova d’orgoglio e qualità dei suoi ragazzi: “Abbiamo pareggiato ma nel primo tempo abbiamo avuto 3 – 4 nitide occasioni da gol più un palo e non siamo riuscite a concretizzarle. Siamo andati due volte in svantaggio su palla inattiva e per due volte abbiamo recuperato, lottando fino all’ultimo secondo. C’è stata voglia di non accettare la sconfitta ed una grande prova di carattere di cui bisogna dare merito a tutti questi ragazzi. Cosa mi rimarrà di questa stagione? Tutto. Sia dal lato professionale che da quello umano, cose che mi hanno aiutato a crescere anche se l’esperienza di quest’anno spero dal punto di vista professionale di non ripeterla mai più”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi