Entra in contatto:

Calcio Serie A

Ancora Manenti: “Pago tutto entro giugno”. Tavecchio: “C’è un piano per giocare domenica”

Ancora Manenti: “Pago tutto entro giugno”. Tavecchio: “C’è un piano per giocare domenica”

Non passa giorno che il presidente del Parma Giampietro Manenti non rilasci una dichiarazione alla stampa. E su questo aspetto bisogna dire che non ha problemi a metterci la faccia. Il vero problema è un altro e ormai lo sanno anche le pietre: i soldi. “I soldi ci sono sempre stati – risponde Manenti – adesso siamo concentrati sul piano da presentare in Procura per salvare il Parma. Il piano prevede che entro il 30 giugno pagheremo tutto il debito. A breve pagheremo i dipendenti e poi tutti gli altri”. La solita musica, a tratti anche snervante, perché suona come una presa in giro. Eppure Manenti non perde un colpo e va avanti per la sua strada, anche se ha tutto il mondo contro, dalle istituzioni locale ai vertici della Federcalcio che si riunirà venerdì per trovare una soluzione tampone fino a giugno.
Intanto Parma-Atalanta è a forte rischio rinvio, sarebbe il terzo consecutivo. Anche il sindaco Federico Pizzarotti sembra essere poco ottimista: “La percentuale che Parma-Atalanta si giochi è calata al 40%, stiamo facendo le verifiche tecniche con la Lega. Non è semplice salvo che non sia lo stesso Parma a trovare le possibilità e le soluzioni economiche”. E poi: “Penso che sarebbe anche un bel segnale il fatto che se una società va male fallisce e si riparte dalle regole condivise, ma stiamo cercando di salvaguardare l’immagine della città”.

In serata, al termine dell’incontro tra Pizarotti e Tavecchio a Roma, il numero della Figc ha rilasciato una breve dichiarazione sulla possibilità che Parma-Atalanta si giochi regolarmente. “Abbiamo predisposto un piano – ha spiegato Tavecchio – che è già stato sottoposto ad alcuni club di A. Andrò a Parma per illustrarlo ai giocatori, sperando di convincerli. L’obiettivo è giocare domenica”

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA