Entra in contatto:

Calcio Serie A

Le pagelle di Genoa-Parma

Le pagelle di Genoa-Parma

Mirante poco impegnato malgrado la grande mole di gioco del Genoa che ha comunque meritato la vittoria con un gol per tempo. Ecco le pagelle di Genoa-Parma firmate da Antonio Boellis.

MIRANTE 6 Il Genoa spinge e crea tanto ma le parate decisive sono solo un paio.

SANTACROCE 5 Le frequenti incursioni di Perotti e Iago Falqué (oltre alla scarsa propensione a difendere di Varela) lo mandano in tilt, tant’è che dalla sue parti il Genoa affonda più volte.
(7′ st) Cassani 5,5 Il suo ingresso consente a Donadoni di passare alla difesa a 4 ma i risultati non cambiano. Non chiude su Perotti in occasione del secondo gol.

LUCARELLI 5,5 Tanti lanci lunghi che non risolvono (anzi) i problemi di tutta la squadra di costruire gioco e creare occasioni. In difesa è un barcollamento continuo.

FEDDAL 5 Grave disattenzione in occasione del primo gol genoano. Un pomeriggio di battaglia e sofferenza.

VARELA 6 Le sue giocate non sono mai banali, ma è troppo statico quando è senza palla. E’ uno degli ultimi ad arrendersi. La fase difensiva è un disastro, non è nel suo Dna.

LILA 5 I ritmi sostenuti dei centrocampisti del Genoa lo costringono a rincorrere la palla per lunghi tratti della partita. L’impegno non si discute, ma sulla destra il Parma barcolla per tutta la partita.
(35′ st) Mauri ng.

LODI 5,5 Le sue giocate risultano inefficaci davanti all’affollato e indemoniato centrocampo rossoblu. Ritmi bassi e scarsa collaborazione da parte dei compagni di reparto.
(19′ st) Jorquera 6 Non riesce a cambiare il volto alla partita.

NOCERINO 6 Quando ha la palla tra i piedi sa sempre cosa fare, il problema è la fase difensiva. In mezzo al campo, infatti, Bertolacci e Rincon godono di ampie libertà.

GOBBI 5 E’ più lento e meno reattivo di Tambè, il suo diretto avversario; un problema che condiziona tutta la partita, impedendogli anche di dare il suo supporto in fase offensiva.

GHEZZAL 5 Frenetico e inconcludente, a centrocampo non trova gli spazi per rendersi utile alla causa, neanche in contropiede.

BELFODIL 5 Sempre alla ricerca della magia che possa accendere se stesso e il Parma; buone intenzioni ma scarsi risultati. E il gol resta un’utopia.

ALL. DONADONI 5,5 Troppe partite ravvicinate hanno consumato le energie di una squadra che oggi ha fatto un notevole passo indietro rispetto alle ultime due settimane, sotto tutti i punti di vista. Nell”undici titolare servivono forze più fresche.

GENOA: Lamanna 6; Roncaglia 6, Burdisso 6.5, De Maio 7; Tambè 6 (16′ st Kucka 6), Rincon 6.5, Bertolacci 6.5 (39′ st Mandragora ng.), Bergdich 6; Perotti 6, Borriello 6 (17′ st Pavoletti 6.5), Iago Falqué 7. All. Gaspeini 7

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A