Connect with us

Calcio Serie A

Lucarelli, arriva la stangata: 3 turni di stop. Il capitano incontra Tavecchio e conferma: “Passi avanti con il fondo americano”

Lucarelli, arriva la stangata: 3 turni di stop. Il capitano incontra Tavecchio e conferma: “Passi avanti con il fondo americano”

Da una parte le tre giornate di squalifica (dopo il rosso di ieri), dall’altra l’incontro a Roma con il presidente della Figc Carlo Tavecchio. Giornata strana quella odierna per Alessandro Lucarelli. Al termine dell’incontro con i vertici della Federcalcio, alla quale  erano presenti anche Galloppa e Gobbi, il capitano del Parma ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Abbiamo chiesto un maggiore controllo sull’indebitamento delle società, sia patrimoniale che sui costi gestionali e sulle garanzie patrimoniali necessarie per chi acquista i club. Abbiamo trovato grande disponibilità da parte di Tavecchio. Vediamo cosa accadrà il 26 perché serve l’assenso delle società ma queste sono norme che vanno a migliorare tutto il sistema, Tavecchio è dalla nostra parte”.
Lo stesso Tavecchio continua a “sponsorizzare” il fondo americano interessato a rilevare il Parma. E’ lo stesso Lucarelli a confermare la pista a stelle e strisce: “Tavecchio ci ha parlato di un fondo americano, e ci ha detto che sono stati fatti passi avanti. A breve un vertice coi curatori fallimentari”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi