Connect with us

Calcio Serie A

Serie A: lo scontro infinito e i furbetti del quartiere

Serie A: lo scontro infinito e i furbetti del quartiere

Uno scontro infinito tra calcio, governo e comitato tecnico scientifico. Uno scontro preventivabile fin dai primi giorni del Covid-19, tant’è che noi di Sportparma da tempo scriviamo di problematiche insormontabili, a differenza di altri che invece preferiscono sognare soluzioni irrealizzabili, contro ogni logica e buon senso.
Ieri è scoppiato l’ennesimo problema: da una parte società, calciatori e medici, dall’altra il comitato scientifico, il “nemico” Spadafora e il Governo. Buona parte della serie A ha espresso forti perplessità e contrarietà sull’ultimo protocollo sanitario che dovrebbe garantire la ripresa degli allenamenti collettivi e successivamente del campionato di serie A. Al centro della discussione ci sono i ritiri obbligati (leggi qui), la quarantena collettiva in caso di nuovi contagi, le responsabilità dei medici (leggi qui) e gli allenamenti in gruppi da 7-8 giocatori. Regole inattuabili secondo la serie A.

Gli stessi problemi di cui si discute da settimane e che fino a 2 giorni fa sembravano aver trovato una soluzione. O meglio, la Figc pensava di aver trovato la soluzione, in accordo con il Governo, ma poi i club si sono messi di traverso.
In sostanza le squadre di A ritengono tutto questo inapplicabile e quindi hanno chiesto un incontro con il premier Conte, minacciando la non ripresa degli allenamenti collettivi.
Intanto c’è chi se ne frega delle regole e delle limitazioni, confermando ancora una volta lo spirito da “furbetto del quartiere”. E’ il caso della Lazio di Lotito e di mister Inzaghi: il Corriere della Sera (ieri in edicola) ha documentato la violazione delle regole sugli allenamenti a Formello, con partitelle “tre contro tre” con l’utilizzo del pallone. Una chiara violazione del Dpcm. Ipotesi smentita dal medico sociale del club, Ivo Pulcini: “A me non risulta”.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi