Entra in contatto:

Calcio Serie A

Tre piste per il futuro del Parma

Tre piste per il futuro del Parma

Il conto alla rovescia è snervante, ma l’ottimismo non manca. Il 9 giugno si avvicina e per la cessione del Parma sembrano esserci più cordate. Al momento il nome di Giuseppe Corrado è quello più caldo, anche tra la tifoseria, che ha apprezzato la sue parole e frecciatine contro la classe imprenditoriale locale che sarebbe pronta ad investire sul Parma solo in casa di serie D. Ma nelle ultime ore circolano anche altri nomi, tra questi quello dell’italo-americano Mike Piazza, ex campioni di baseball, che insieme ad alcuni amici parmigiani avrebbe convinto un fondo americano a investire nel club crociato (domenica erano a Marassi ad assistere a Samp-Parma). Ma oltre a Corrado e Piazza ci sarebbe un’altra pretendente, una “misteriosa” cordata partenopea. Per tutte e tre le piste resta comunque il problema del debito sportivo, ancora troppo alto per sferrare l’affondo decisivo e acquistare il Parma. In questo senso in questi giorni i curatori fallimentari stanno cercando di convincere i “dissidenti” ad accettare la riduzione dei propri crediti. Tre piste calde, dunque, l’arrivo al fotofinisch sembra la soluzione più probabile. (Vittorio Primiceri)

(Nella foto Mike Piazza)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A