Connect with us

Calcio Serie A

Troppo Genoa e poco Parma, finisce 2-0

Troppo Genoa e poco Parma, finisce 2-0

GENOVA – Troppo Genoa e poco Parma. Due gol, uno di Iago Falqué nel primo tempo e uno di Pavoletti nel secondo, mettono al tappeto un Parma irriconoscibile rispetto alla strabiliante vittoria di sabato scorso contro la Juventus. Le troppe partite ravvicinate hanno avuto un effetto determinante sulle gambe e sulla testa dei giocatori crociati, per lunghi tratti della partita sovrastati dalla maggiore freschezza dei rossobolu che hanno dominato le fasce con gli indemoniati Iago Falqué e Perotti. Nullo il primo tempo, meglio il Parma della ripresa, anche se la prima vera parata Lamanna l’ha compiuta al minuto 85′. La coppia offensiva Belfodil-Ghezzal praticamente innocua. Forse Donadoni avrebbe dovuto fa rifiatare qualcuno nell’undici titolare, apparso scarico sin dai primi minuti.

PRIMO TEMPO
0′ Sono solo due le novità di Donadoni rispetto alla formazione titolare che h battuto la Juve capolista: Lucarelli al centro della difesa, Lila a centrocampo al posto di Mauri (come anticipato da Sportparma). In attacco la coppia tutta algerina Ghezzal-Belfodil. Il Genoa di Gasperini parte con il modulo 3-4-3, il marchio di fabbrico del tecnico rossoblu. Nel tridente offensivo ci sono sia Borriello che Niang.
6′ Iago Falqué trova un buco sulla fascia sinistra, dribbling ai danni di Feddal e sinistro a cercare l’angolino opposto: palla alta.
14′ GOL GENOA Feddal perde palla sulla sinistra, Borriello parte palla al piede, resiste ad una carica, entra in area e con un preciso rasoterra serve al centro Iago Falqué che con un sinistro chirurgico (rasoterra) segna il gol del vantaggio.
17′ Il Genoa perde Borriello per infortunio, al suo posto Pavoletti.
22′ Perotti crea diversi problemi sulla fascia sinistra, da una sua azione nasce una mischia pericolosa nell’area piccola del Parma, ci prova Pavoletti, ma Lodi intercetta e spazza.
24′ Il Genoa continua a sfondare sulla fascia sinistra, questa volta con Iago Falqué: cross teso al centro dell’area e colpo di testa in corsa di Pavoletti che non riesce ad inquaxdrare lo specchio della porta.
31′ Iago Falqué aziona l’ennesima ripartenza dei rossoblu, la difesa del Parma è scoperta, Pavoletti calcia un diagonale di sinistro che supera Mirante ma si spegne alla destra del palo.

SECONDO TEMPO
4′ Perotti parte da sinistra e si accentra, poi calcia un detro carico di effetto che sfiora l’incrocio dei pali.
6′ Azione solitaria di Ghezzal, dopo un lancio preciso di Nocerino: destro forte ma impreciso, palla sopra la traversa.
7′ Entra Cassani al posto di Santacroce, Donadoni abbandona il modulo 3-5-1-1 per passare al 4-5-1 (Ghezzal esterno sinistro di centrocampo). Una scelta dettata dall’esigenza di coprirsi sulle fasce dove il Genoa sta spadroneggiando.
14′ Cross lungo dalla destra di Cassani, colpo di testa di Ghezzal, ma il pallone finisce ampiamente a lato.
27′ Punizione da 20 metri di Iago Falqué, un sinistro a girare che salta la barriera, sfiora la traversa e si spegne sulla rete di recinzione.
20′ Contropiede Genoa, Kucka prende palla a centrocampo e una volta arrivato al limite dell’area (da posizione leggermente decentrata) scaglia in porta un bolide di sinistro, grande risposta di Mirnate.
31′ GOL GENOA Assist centrale di Perotti che vede lo scatto di Pavoletti e lo serve, Lucarelli e Feddal sono in leggero ritardo, sinistro rasoterra e palla nell’angolino per il 2-0. Partita chiusa.
41′ Detro insidioso dal limite di Mauri, Lamanna si rifugia in angolo.

 

GENOA-PARMA 2-0
Marcatori: pt 14′ Iago Falqué; st 31′ Pavoletti

GENOA (3-4-3): Lamanna; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Tambè (16′ st Kucka), Rincon, Bertolacci (39′ st Mandragora), Bergdich; Perotti, Borriello (17′ st Pavoletti), Iago Falqué.
A disp. Perin, Sommariva, Izzo, Edenilson, Marchese, Laxalt, Lestienne, Niang. All. Gasperini
PARMA (3-5-1-1): Mirante; Santacroce (7′ st Cassani), Lucarelli, Feddal; Varela, Lila (53′ st Mauri), Lodi (19′ st Jorquera), Nocerino, Gobbi; Ghezzal; Belfodil.
A disp. Iacobucci, Bajza, Taider, Erlic, Mariga, Esposito, Coda, Palladino. All. Donadoni.
Arbitro: Gavillucci di Latina
Note: Ammoniti Lila, Roncaglia, Belfodil, Iago Falqué, Nocerino, Jorquera, Kucka per gioco falloso, Lucarelli per proteste. Recupero: pt 2′, st 4′.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Serie A