Connect with us

Calcio Serie A

Verso Italia-Lussemburgo: provato l'undici titolare nella rifinitura, non c'è Giovinco

Verso Italia-Lussemburgo: provato l'undici titolare nella rifinitura, non c'è Giovinco

Sebastian Giovinco è indubbiamente l'uomo più atteso domani sera in occasione dell'amichevole Italia-Lussemburgo, prevista al Tardini alle 20,45. Lo si è intuito osservando l'allenamento di rifinitura tenuto dagli azzurri allo stadio di Parma questa sera alle 19, poco dopo l'arrivo in città  del pullman azzurro (alle 18,20).

Il numero 10 del Parma infatti nell’ultimo allenamento prima dell’amichevole che prepara gli Europei non era schierato tra i titolari. Questa la formazione messa in campo da Prandelli, che apparirebbe l’undici titolare nella rifinitura: Sirigu in porta, Maggio e Balzaretti terzini, Bonucci (nonostante sia tra gli indagati nel calcioscommesse). e Barzagli al centro della difesa, Nocerino, Thiago Motta e De rossi in mezzo, Diamanti trequartista davanti a Cassano e Balotelli. Massiccia la presenza di tifosi sugli spalti del Tardini: circa un migliaio di persone sono accorse allo stadio per seguire l’allenamento a porte aperte che non hanno mancato di acclamare i giocatori azzurri. Molti dei tifosi accorsi erano bambini. Tanti anche i tifosi del Parma, che si augurano di poter ammirare anche il loro beniamino Giovinco, se non titolare almeno nella ripresa. Sulla sfida, parlando di calcio, Pandelli è apparso convinto: “Iniziamo a vedere il nostro lavoro. Da domani cominceremo veramente ad avvicinarci alla nostra avventura. I 23? Lista definitiva domani a mezzogiorno, e l’idea di portare i sei attaccanti non è ancora tramontata”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A