Entra in contatto:

Calcio Serie A

Giovedì l’ultima asta, ma Giordano e Nuccilli non presenteranno alcuna offerta

Giovedì l’ultima asta, ma Giordano e Nuccilli non presenteranno alcuna offerta

Chi ha riposto tutte le proprie speranze nell’ultima asta di giovedì è bene che faccia un passo indietro. Sì, perché a quanto pare non sarà quella la data decisiva per il futuro del Parma, tant’è che secondo le informazioni raccolte dalla nostra redazione i due pretedenti “ufficiali” all’acquisto del club, l’avvocato Giordano (in rappresentanza di un fondo americano) e l’imprenditore Nuccilli, non presenteranno alcuna offerta. L’obiettivo di entrambi (e non solo), infatti, è quello di andare a trattativa privata e abbassare ulteriormente le richieste del tribunale fallimentare. Il vero nodo da sciogliere è il debito sportivo che ad oggi non può essere quantificato con certezza. Sarebbe ancora 80 i giocatori sotto contratto e con cui i curatori fallimentari non hanno raggiunto un accordo. Un problema di non poco conto. Fino a quando non ci sarà una certezza, una somma ben precisa, nessuno muioverà un dito, clamorose sorprese a parte. Insomma, lp’agonia è destinata a continuare anche dopo il 28 maggio. “Ripartire dalla serie B non è impossibile – ha spiegato ieri sera Alessandro Melli nel corso della trasmissione Calcio&Calcio su Teleducato – c’è qualcosa che si sta muovendo. Ci sono piu’ realtà interessate, non ce n’è solo una”. (Vittorio Primiceri)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA