Connect with us

Calcio Serie A

Il Parma ricomincia da Malta. Guidolin: Vogliamo restare in alto

Il Parma ricomincia da Malta. Guidolin: Vogliamo restare in alto

Si ricomincia. Dopo otto giorni di vacanza e dopo un 2009 fantastico, il Parma riprende la preparazione in vista dell'affascinante sfida di mercoledì 6 gennaio al Tardini contro la Juventus.

Questo pomeriggio, dunque, Guidolin dirigerà il primo allenamento del mini ritiro invernale a Malta dove i crociati resteranno fino al 4 gennaio. Il clima è l’ideale per preparare una sfida così calda come quella contro i bianconeri: 22 gradi durante il giorno, 16 durante la notte.
Ai giocatori si uniranno anche le famiglie e le fidanzate per trascorrere l’ultimo dell’anno all’interno del Le Meridien di St.Julien a pochi chilometri dalla Capitale dell’isola La Valletta, l’albergo che ospita squadra e staff.

Il tecnico dovrebbe contare sull’intera rosa a disposizione, compresi Mariga e Paloschi che hanno saltato le ultime partite del 2009 a causa dei soliti problemi muscolari. Ci sarà anche Biabiany, anche quest’ultimo alle prese con problemi muscolari. Le ottime condizioni metereologiche, inoltre, dovrebbero scongiurare nuovi infortuni di natura muscolare. Il 30 dicembre il Parma prenderà parte al trofeo Diunamai, un triangolare con partite da 45 minuti al quale parteciperanno i campioni di Malta dell’Hibernians e i vice della Valletta; nella prima partita si sfideranno le due formazioni maltesi, quindi la perdente contro i gialloblu precede il match finale.

Il primo allenamento si svolge domani nel pomeriggio, quindi doppia seduta martedì, rifinitura prepartita la mattina del 30, una seduta il 31, così come a Capodanno, prima del doppio del 2 e del 3. Ritorno a Parma il 4 gennaio dopo una seduta mattutina.
La prevendita dei biglietti per Parma-Juve riprende oggi: il Tardini dovrebbe registrare il tutto esaurito dato che la prevendita procede a gonfie vele.

GUIDOLIN: “NEL 2009 ABBIAMO FATTO PIU’ DI 70 PUNTI”

“Siamo una squadra concreta e pratica, ma per vincere su certi campi non si può essere solo pratici, ma anche dinamici, aggressivi e bravi nella gestione della palla”. Francesco Guidolin, su Sky Sport 24 intervistato da Michele Gallerani traccia una riga e fa un bilancio del 2009: “Ho un gruppo di ragazzi che continua a voler sorprendere, a ricordarsi dove era e che l’anno scorso guardavamo tutti la serie A dal nostro divano di casa. Per questo stanno correndo molto ed entusiasmando me e chi ci viene a vedere”.

“E’ stato un anno fantastico – continua Guidolin – esaltante per noi del Parma, dopo la promozione in A e quasi un girone di andata da grandi protagonisti nella massima serie. Nessuno se lo sarebbe aspettato, un regalo bellissimo che professionalmente ci siamo fatti sotto l’albero”.

Quindi qualche numero: “Il Parma ha fatto più di 70 punti nel 2009, è vero che molti li abbiamo fatto in B ma è anche vero che vincerla non è semplice, specie dopo una retrocessione. Quest’anno abbiamo dimostrato molta continuità, ci siamo posizionati nella parte più bella della classifica che ci farebbe piacere mantenere fino alla fine”. Le partite più belle di questa prima parte di campionato? “A Udine, a Firenze e le due di Genova, in casa invece Palermo e Bologna”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA