Connect with us

Calcio Serie A

Le pagelle di Bologna-Parma

Le pagelle di Bologna-Parma

L'espulsione di Zaccardo dopo appena 29 minuti ha condizionato tutta la partita del Parma. Di contro l'inferirotià Â  numerica ha dato coraggio al Bologna, sotto di un gol in 11 contro 11. Biabiany e Mirante i migliori del Parma.

MIRANTE 6,5 Tre parate strepitose su tiri ravvicinati di Adailton, Di Vaio e Pisanu. Incolpevole sui gol e nel secondo tempo evita che il passivo sia maggiore.

PACI 6 Resta in campo solo 41’ poi una pallonata ad una costola lo costringe ad uscire. Fino a quel momento era riuscito a controllare gli attaccanti del Bologna, tranne in occasione del gol di tacco di Di Vaio.

ZACCARDO 6 La sua partita dura solo 29 minuti; si fa espellere per un presunto fallo da ultimo uomo su Zalayeta lanciato a rete. Le immagini televisive dicono che Zaccardo tocca prima il pallone e poi la gamba di Zalayeta.

DELLAFIORE 5.5 In inferiorità numerica prova a tamponare le numerose falle che si aprono in difesa ma il compito è molto difficile. Bravo sulle palle alte.

BIABIANY 6,5 Un gol bellissimo dopo aver fulminato in velocità Lanna e Portanova. Sulla destra i suoi scatti fanno molto male a Lanna e a tutto il Bologna. Con il Parma in dieci è lui l’uomo più pericoloso.

VALIANI 6 Un ex con il dente avvelenato, sfodera una prestazione tutta corsa, pressing e grinta. Il caldo e l’uomo in meno gli fanno consumare in fretta tutta la benzina che ha in corpo.

GALLOPPA 5 Soffre i movimenti tra le linee di Adailton e raramente riesce a far ripartire la manovra gialloblù. Poco convinto nei contrasti, stacca la spina a metà secondo tempo.

ANTONELLI 6 Sulla sinistra si aprono interessanti autostrade, ma una mentalità troppo difensiva e le costanti discese di Buscè, lo tengono lontano dalla porta avversaria. Tra gli ultimi a mollare.

CASTELLINI 6 Attento e ordinato in marcatura, un po’ meno quando si tratta di partecipare alla fase di possesso palla. L’espulsione di Zaccardo lo costringe a fare il difensore e non è il suo ruolo.

CRESPO 6
Isolato nella metà campo avversario, fa il possibile e si sbatte anche nella fase difensiva. Mai pericoloso in zona tiro anche perché non gli arrivano rifornimenti.

BOJINOV 6 L’espulsione di Zaccardo costringe Guidolin a sostituirlo dopo neanche un tempo. Prima di allora si rende protagonista di una doppia conclusione in porta che Viviano è bravo a deviare.

GIGLI 5.5 L’infortunio di Paci “vale” il suo esordio in serie A. Commette una grossa ingenuità che regala a Di Vaio il secondo gol. Dopo l’errore i compagni di squadra lo rincuorano e lui non commette più sbavature.

LUNARDINI 5.5 Entra in campo con il Bologna costantemente nella metà campo del Parma. Si fa notare per qualche recupero ma non sembra avere la giusta cattiveria agonistica.

LANZAFAME ng.


GUIDOLIN 6
L’espulsione di Zaccardo scombina tutti i piani, compreso il 3-5-2 iniziale. Incita i suoi fino alla fine perché crede nel pareggio ma nel finale la squadra ha speso tutto e non la forza e le idee per segnare il secondo gol.

BOLOGNA: Viviano 6; Raggi 6, Portauova 6.5, Moras 6 (33’ st Britos 6), Lanna 6; Buscé 7, Mudingayi 6, Casarini 6 (17’ st Guana 6); Adailton 6 (16’ st Pisanu 6); Zalayeta 6, Di Vaio 7.5. All. Colomba 6.5

BERGONZI (arbitro) 5 L’espulsione di Zaccardo è frutto di una decisione affrettata, Zaccardo tocca prima il pallone e poi i piedi di Zalayeta. Per il resto la partita è corretta e non deve sudare molto per controllarla.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA