© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Serie A

Pazzesco: il Casms vieta ai tifosi della Sampdoria la trasferta al Tardini. Ma le due tifoserie sono gemellate da 25 anni

Pazzesco: il Casms vieta ai tifosi della Sampdoria la trasferta al Tardini. Ma le due tifoserie sono gemellate da 25 anni

Questa volta il Casms (Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive) ha veramente toccato il fondo, almeno per quanto riguarda il calcio parmigiano.

Il comitato del Viminali, infatti, ha diramato oggi la lista delle partite con divieto di trasferta per i tifosi ospiti, tra questi c’è anche Parma-Sampdoria. Il rischio che possa generare questa partita è incomprensibile dato che le due tifoserie sono gemellate da ben 25 anni. Un periodo nel quale le due tifoserie hanno dimostrato di avere consolidato un forte rapporto di amicizia, in tutti i sensi, tant’è che sono frequenti le partite in cui i due gruppi ultras di Parma e Samp tifano insieme. Momenti di festa e aggregazione; cartoline da spedire a tutto il mondo del calcio.
La decisione riguarda il divieto di vendita di biglietti ai residenti nella regione Liguria. Decisione pazzesca e senza senso. Il Casms, infatti, si esprime solo dopo un’attenta valutazione della situazione e dei rapporti tra le opposte tifoserie. La domanda sorge spontanea: quali sono i fattori di rischio di Parma-Sampdoria in programma giovedì prossimo allo stadio Tardini? La risposta è nessun rischio. Questo basta e avanza per capire che dietro questa decisioni e anche la tanto pubblicizzata Tessera del Tifoso si nascondono logiche che nulla hanno a che fare con il mondo del calcio. Una vergogna. L’ennesima.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A