Connect with us

Calcio Serie A

Ghirardi: La squadra vista a Napoli è troppo brutta per essere vera

Ghirardi: La squadra vista a Napoli è troppo brutta per essere vera

Il presidente del Parma Tommaso Ghirardi ieri sera è intervenuto in diretta telefonica durante la puntata di Bar Sport …

… svelando di essere stato lui ad ordinare il ritiro alla squadra. Ribadita la piena fiducia a Leonardi: “Non è il direttore sportivo, ma è l’Amministratore Delegato, il quale lavora a 360° sulla società; condivide in prima persona le scelte strategiche e gestionali della società con il sottoscritto. E se ha fatto degli errori li ha fatti con la mia consapevolezza, e soprattutto con il massimo attaccamento alla società. Questo non vuole dire che fino ad oggi abbiamo sbagliato, vuol dire che qualcosa non sta funzionando. La squadra di Napoli è troppo brutta per essere vera: perciò spero che sia un incubo dal quale spero di svegliarmi. La squadra deve lottare come faceva in alcune partite quest’anno e come ha fatto in alcune partite dell’anno scorso e come ha fatto in serie B. Questa squadra deve giocare come giocava in serie B. Non 3-4-5-2-1-6-7-10: deve giocare con la grinta e con la determinazione. Deve bruciare l’erba: quando brucia l’erba mi va bene, quando non brucia l’erba non mi va bene. Questo io lo pretendo”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi