© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Serie A

Le voci dallo spogliatoio

Le voci dallo spogliatoio

Marino è raggiante per la vittoria contro la sua ex Udinese e si toglie qualche sassolino dalla scarpe. Felice anche il presidente Ghirardi che ha parlato anche dello sciopero dei calciatori previsto per la prossima settimana.

GHIRARDI: “Sono molto contento perché abbiamo giocato un primo tempo eccezionale e secondo me si è visto il miglior Parma della stagione. Questa non era una partita dal significato particolare: non ho avuto modo di incontrare mister Guidolin ma l’avrei salutato con affetto per quello che abbiamo fatto insieme. Penso però che dopo due stagioni indimenticabili sia il caso di voltare pagina e guardare avanti. Ero molto triste dopo la sconfitta con l’inter e non ho dormito la notte. Finalmente la mano del mister si sta vedendo e stiamo giocando un ottimo calcio. Ora spero solo di rivedere in campo gli infortunati Galoppa e Paloschi. Al Tardini contro l’Udinese c’era anche il CT della nazionale Prandelli venuto a visionare altri nostri giocatori. Penso che questo sia significativo.Concludo dicendo che il nostro obiettivo non è cambiato, resta la salvezza. Da raggiungere il prima possibe. Lo sciopero dei calciatori? Penso che sia giusto che ognuno faccia valere le proprie ragioni e i propri diritti. Ma credo che sia una vergogna parlare di sciopero. Non è corretto e anche irrispettoso nei confronti di altre categorie di lavoratori dipendenti meno benestanti. Penso a muratori e metalmeccanici ad esempio, e a tutte quelle persone che – se decidono di scioperare – rinunciano a un giorno di stipendio pur di portare avanti le proprie ragioni”.

MARINO: “Sono felice, questa è una vittoria importante per la squadra. Avevamo bisogno di un risultato positivo per risalire in classifica ed essere più tranquilli. Ovviamente quella di oggi è stata una gara particolare per me, ho rivisto tanti amici con cui ho condiviso dei bellissimi momenti. Ho lasciato il campo per ultimo per non incrociare lo sguardo dei ragazzi, mi sarei emozionato. Crespo? È un grande professionista, un esempio per tutti i giovani. Si impegna sempre al massimo ed ha ancora grande entusiasmo. Questi mesi a Parma non sono stati molto positivi perché qualcuno forse ha esagerato con le critiche, e si capisce quando sono premeditate. Dobbiamo ancora lavorare tanto e continuare sulla strada intrapresa nelle ultime settimane. La squadra dimostra di avere tanta voglia di sacrificarsi ed i risultati vengono. Poi ci sono alcuni giocatori come Giovinco, Candreva, Dzemaili e Crespo che stanno trovando la condizione e questo sicuramente giova a tutta la squadra”.

CRESPO: “Ci stiamo ritrovando, sia nel gioco che nella voglia di giocare un bel calcio. Credo sia l’arma migliore per risalire. Mi ha fatto sicuramente bene tornare a Parma, a casa mia, dove mi trovo alla grande sotto tutti gli aspetti, sia come persona che come giocatore. Dare anche cinque secondi di felicità alla gente fa tanto piacere”.

ANGELO: “Il quarto assist a Crespo testimonia che io so fare il mio lavoro, ma anche che lui è uno straordinario attaccante. In questa parte della stagione sto giocando in un ruolo nuovo per me, quindi devo stare molto concentrato perché non sono abituato a tutti i movimenti. Con questa vittoria ci siamo ripresi i punti che non abbiamo colto a Milano, dove il risultato è stato troppo severo”.

GUIDOLIN: “Non credo che questo ko sia del tutto meritato. ma questa volta il risultato non ci ha sorriso e dobbiamo guardare avantiÈ vero che nei primi 20 minuti i ducali sono partiti meglio di noi, ma la squadra, quando ha preso ritmo, ha giocato una buona partita e avrebbe anche meritato di portare a casa un risultato favorevole. Sanchez? Lui è un ragazzo generoso, lo conosciamo, ma non era al 100%. E ho preferito non rischiarlo perché, magari, per farlo giocare una partita avremmo corso il rischio di perderlo per lungo tempo. “Il ritorno a Parma non è stato amaro, sono stato accolto bene, come mi aspettavo. Ringrazio la gente di Parma”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A