Connect with us

Calcio Serie A

Il Parma saluta tutti a Colorno. Leonardi: Aspettatevi un buon mercato

Il Parma saluta tutti a Colorno. Leonardi: Aspettatevi un buon mercato

Con l'amichevole di Colorno si è chiusa ufficialmente la stagione 2010-11 del Parma. Davanti ad un nutrito pubblico di 300 persone, gli uomini di Franco Colomba si sono imposti sui padroni di casa con un punteggio di 0-7. Per la cronaca, Defrei apre le danze, poi Filipe Oliveira, tripletta di Giovinco e doppietta di Galloppa.

Una festa targata Erreà, sponsor tecnico che equipaggia entrambe le compagini, che, sotto lo sguardo del Presidente crociato Tommaso Ghirardi e l’Ad Pietro Leonardi, ha dato la possibilità, alle seconde linee del Parma, di mettersi in risalto, con qualche innesto d’eccezione con gli estremi difensori crociati Pavarini e Mirante insieme in campo nel secondo tempo a formare la coppia offensiva. Da domani quindi, per gli autori della sofferta stagione culminata con la salvezza, sarà vacanza piena, con il ritrovo in città per la partenza verso la sede del ritiro di Levico Terme, fissata per l’11 di luglio. “E’ stata una bella festa – ha commentato Franco Colomba – una chiusura degna tra i nostri tifosi che, per noi, sono sempre fondamentali”. Il mister crociato, in esclusiva per noi, si è poi lasciato andare un commento sul primo effettivo acquisto del Parma e sul mercato: “Penso che Pellè sia stato acquistato dalla società già a gennaio, alla partenza per il ritiro sarà con noi e lo valuteremo attentamente. E’ senza dubbio un attaccante di stazza, magari non sarà un gran realizzatore però può essere utile per la manovra della squadra. Parlando degli altri, sicuramente Giovinco sarà con noi anche la prossima stagione, mentre per Amauri bisognerà attendere le evoluzioni del mercato”. Anche l’Ad Pietro Leonardi, a fine gara, ha parlato di cosa bisognerà aspettarsi dal mercato dei crociati: “A differenza degli anni passati, oggi il Parma ha ripianato i debiti derivati dalla retrocessione, la gran parte dei giocatori in rosa è attualmente di proprietà della società, quindi ci si può aspettare un buon mercato del Parma. Mentre, come già più volte ribadito da noi e dal giocatore, Giovinco resterà in maglia crociata anche per la prossima stagione, Amauri tornerà a disposizione della Juventus e bisognerà valutare come si risolverà la sua situazione. Di Vaio? Anche io ho sentito parlare, dagli altri però, di un interessamento del Parma sul giocatore, ma questo fa parte dei giochi di mercato, e vedrete che saranno tanti altri i nomi che verranno affiancati al Parma”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA