© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Serie A

Calcio in lutto: è morto Davide Astori

Calcio in lutto: è morto Davide Astori

Sconvolgente: il calciatore della Fiorentina (di cui era capitano) e della Nazionale Azzurra Davide Astori è morto nella notte. Il difensore 31enne si trovava in un albergo a Udine, insieme a tutta la squadra, e probabilmente è deceduto nel sonno. Al momento le cause del decesso non sono note, sebbene le prime indiscrezioni parlino di arresto cardio-circolatorio. Astori lascia una moglie (Francesca Fioretti) e una figlia di 2 anni.
«Stamattina non si era presentato a colazione – scrive Gazzetta.it – e alle 9.30 alcuni compagni, preoccupati per non averlo visto, sono entrati nella sua camera. Lo staff medico non ha nemmeno tentato di rianimarlo».
Annullata la partita con Udinese-Fiorentina in programma nel pomeriggio, rinviata anche Genoa-Cagliari delle 12.30. Poco fa, Giovanni Malagò, commissario della Lega A, ha deciso di rinviare tutta la 27a giornata di serie A.
Oltre alla maglia Viola, di cui portava i gradi di capitano, e a quella della Nazionale, Astori ha indossato anche le maglie di Milan (settore giovanile), Pizzighettone, Cagliari e Roma.

Il Parma lo ha incontrato più volte sul suo cammino in serie A (e non solo). L’ultima volta il 13 agosto scorso a Viareggio, nell’amichevole contro la Fiorentina del parmigiano Stefano Pioli, terminata con il punteggio di 0-0.

 

IL CORDOGLIO DEL PARMA: Proprietà, dirigenza, tecnici, calciatori, settore giovanile, dipendenti e collaboratori tutti del Parma Calcio 1913, sconvolti dalla tragica notizia, esprimono il più sincero cordoglio ai famigliari di Davide Astori e alla società ACF Fiorentina.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A