Connect with us

Calcio Serie A

Le nuove regole della Figc per evitare un altro caso Parma

Le nuove regole della Figc per evitare un altro caso Parma

Un piano di 4 anni per raggiungere il pareggio di bilancio, sanzioni e norme più rigide per l’ingresso nelle società calcistiche. Queste le risposte della Figc (le nuove regole saranno però operative solo dal 2017) alle richieste avanzate in queste settimane dai giocatori del Parma e dall’Aic.
“L’Italia da otto anni è in recessione, al calcio sono venute a mancare tante risorse che hanno provocato una carenza enorme di liquidità – ha spiegato ieri Tavecchio -. Perciò, o si rimette mano al sistema dal punto di vista organizzativo, manageriale, industriale e finanziario, o ci saranno problemi seri. Abbiamo deciso di curare il malato in modo graduale, cercando di non farlo morire. E le società hanno capito, mi aspettavo un atteggiamento peggiore. Il principio fondamentale è che per il calcio professionistico si apre una stagione di ristrutturazione strutturale, in modo che non si verifichino più certe situazioni. Oggi abbiamo approvate queste norme per la Serie A, tra un paio di settimane proveremo a farlo anche per Lega di B e Lega Pro, dopo aver aperto un tavolo di concertazione”.
E sulle cessioni della società il numero uno della FIgc è stato chiaro: “Sono stati approvati anche i principi per le acquisizioni che tengono conto dell’onorabilità finanziaria, la solidità economica e la provenienza lecita dei capitali”. A quanto pare la protesta dell’Aic e del Parma ha avuto i suoi effetti positivi.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Serie A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi