Connect with us

Calcio Serie A

Verso Parma-Chievo: confermato il 4-3-3. Dubbi in difesa e panchina corta

Verso Parma-Chievo: confermato il 4-3-3. Dubbi in difesa e panchina corta

Sarà una seduta d’allenamento al coperto, tra palestra e sintetico, quella che sosterrà il Parma nel pomeriggio a Collecchio. La neve e i campi in pessime condizioni non consenteno di fare diversamente. Donadoni, comunque, ha le idee molto chiare in vista della sfida interna di domenica contro il Chievo dell’ex Pozzi. Un altro scontro salvezza, anche se questo è un argomento che in molti danno già per chiuso. In questi giorni il tecnico ha continuato a lavorare sul modulo 4-3-3, con Varela e Rodriguez ai fianchi di Palladino. Le partenza di Paletta obbliga Donadoni ad affidarsi alla coppia di centrali Costa-Lucarelli, anche perché Mendes è infortunato e si allena a parte (ieri Costa si è allenato regolarmente al mattino ma nel pomeriggio è rimasto a riposo per un affaticamento muscolare). Sull destra ballottaggio Cassani-Santacroce. Coda e Ghezzal sono sulla via del recupero, ma ci vorrà ancora qualche giorno per vederli stabilmente in gruppo e quindi in campo. Le buone notizie arrivano da Ishak Belfodil e Zouhair Feddal che da ieri sono tornati ad allenarsi con la squadra e sono a disposizione per la sfida di domenica. Solo 7 i giocatori della prima squadra che dovrebbe sedersi in panchina, oltre a qualche giovane della Primavera.

PROBABILE FORMAZIONE

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Costa, Lucarelli, Gobbi; Nocerino, Mariga, Galloppa, Varela, Palladino, Rodriguez.
A disp. Iacobucci, Bajza, Feddal, Santacroce, Mauri, Lodi, Belfodil. All. Donadoni

Indisponibili: Biabiany, Coda, Ghezzal, Jorquera, Lila, Mendes.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Gobbi, Lodi, Mirante, Mendes.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA