SEGUICI SUI SOCIAL

Parma Calcio

Calciomercato: manca un mese, ma la centrifuga è già iniziata

Calciomercato: manca un mese, ma la centrifuga è già iniziata

Manca un mese alla riapertura del calciomercato e le indiscrezioni o presunti scoop stanno già riempiendo centinaia pagine di giornali e quotidiani online. Una centrifuga che aumenterà con il passare dei giorni. Il mercato aprirà i battenti ufficialmente il 3 gennaio 2018 e chiuderà alle ore 23 del 31 gennaio. Il Parma sarà tra i protagonisti, vuoi per i problemi legati agli infortuni, su tutti Ceravolo, vuoi perché la squadra naviga nei piani alti della classifica ed è in piena corsa nella lotta alla promozione diretta in serie A.
Entrate e uscite, le priorità ci sono e sono chiare, tant’è che il direttore sportivo Daniele Faggiano è al lavoro da diverso tempo. Diverse le questioni sul tavolo del dirigente salentino, a partire dai tre fuori rosa, Coly, Giorgino e Garufo. Tutti e tre lasceranno Parma, probabilmente già nei primi giorni di gennaio. A loro si aggiungeranno anche Giorno e Galuppini, rientrati alla base dopo il fallimento del Modena (andranno in prestito). Frediani e Ramos piacciono ad alcuni club di serie C di prima fascia. Corapi è in scadenza di contratto, ma dopo il gol di sabato contro la Pro Vercelli qualcosa potrebbe cambiare. Anche Nocciolini ha diversi estimatori in serie C, ma al momento la sua cessione non è nei piani del club crociato.
Capitolo Insigne Jr: qualcuno sostiene che il Napoli di Sarri vorrebbe riprenderselo a gennaio (per altri è solo Fantamercato), ma al momento non esistono conferme ufficiali e/o ufficiose; il giocatore è nel Ducato in prestito con opzione di riscatto e controriscatto. Infine Scaglia: se arriveranno delle offerte verranno valutate attentamente, ma niente prestito.
Per quanto riguarda il mercato in entrata, Faggiano ha già piazzato il primo colpo ma in prospettiva futura: il difensore mancino Cristian Cauz (classe ’96), attualmente in forza al Real Forte Querceta (serie D girone E). I due club e il giocatore sono d’accordo su tutto, arriverà alla fine di questo campionato.
Il vero piatto forte della sessione invernale, però, sarà ancora l’attaccante, il leitmotiv di tutta la sessione estiva (vedi Caputo e Matri), anche perché Ceravolo dovrebbe rientrare in primavera. Due le piste calde: SkySport ha fatto il nome di Coda del Benevento (sarebbe un ritorno), un pezzo da novanta per la serie B; Tuttosport, noi di Sportparma e molti altri hanno parlato di Sadiq del Torino, anche se in realtà sul giocatore ci sono diversi club, tra cui anche il Crotone, e la categoria (serie A) potrebbe influire in modo determinante sulla scelta del giocatore. La pista Matri (in scadenza di contratto), invece, non è tramontata del tutto e le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo.
Voci, indiscrezioni, conferme, smentite e silenzi: la centrifuga del calciomercato è già iniziata. Di sicuro il Parma non farà rivoluzioni, non avrebbe senso. La priorità è un attaccante, ovvio, ma anche a centrocampo potrebbe arrivare un volto nuovo.

 

(Nella foto il ds Daniele Faggiano e il tecnico del Parma Roberto D’Aversa)

 

 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Parma Calcio