Connect with us

Parma Calcio

CALCIOMERCATO: priorità, problemi e sorprese; i nomi nella lista del ds Faggiano

CALCIOMERCATO: priorità, problemi e sorprese; i nomi nella lista del ds Faggiano

Tanti nomi e trattative, tra sondaggi, depistaggi e ufficialità. Il mercato del Parma è in pieno fermento ma le difficoltà sono tante, anche a causa delle eccessive richieste economiche dei club per i propri tesserati. Due le priorità del ds Daniele Faggiano: un centrocampista e un difensore centrale. Poi si vedrà. I nomi nella lista del ds gialloblù sono tanti e variegati: Raffaele Bianco del Carpi (30 anni), ma la richiesta di 700 mila euro è un po’ alta per un giocatore che va in scadenza nel 2019; sul giocatore ci sono Chievo, Perugia e Cremonese. Quasi impossibile arrivare al giovane Dimitri Bisoli del Brescia, sulle cui tracce ci sono club di serie A (Cagliari e Chievo) e serie B. Stesso discorso per Jacopo Dezi che pare abbia preferito la destinazione Bari (prestito con opzione di riscatto, la stessa formula proposta dal Parma), anche se Faggiano sta cercando di fare il possibile per convincerlo a cambiare idea e farlo approdare in Emilia. Con il Carpi resta sempre in piedi la trattativa per il difensore Riccardo Gagliolo (non più per Di Gaudio), ma per aggiuicarsi il giocatore c’è da partecipare ad un’asta con il Benevento. Restiamo nel reparto difensivo: timido sondaggio per l’ex Palermo Sinisa Andelkovic (svincolato), ma al momento le richieste economiche del difensore sloveno sono ritenute eccessive dal Parma. Intanto il Parma ha abbandonato la pista Sebastiano Luperto (Napoli), lasciando spazio a Empoli e Frosinone che si contendono il giocatore. Sempre in difesa resta viva la pista Gennaro Scognamiglio (Novara) su cui è forte il pressing dell’Avellino. Il cartellino del giocatore costa circa 500mila euro.
Alberto Gilardino ha aspettato il Parma per oltre un mese, ma all’ex campione del mondo non è arrivato alcun segnale e, così, ha deciso di accettare la proposta della Cremonese (biennale).
Il Parma e lo Spezia hanno raggiunto l’accordo per l’esterno offensivo Antonio Piccolo, manca quello con il giocatore (offerto un triennale, ma a cifre più basse rispetto a quelle che percepisce oggi).
Problemi che stanno ritardando il mercato del Parma e non solo, anche se Faggiano sta lavorando sottotraccia ad un colpo a sorpresa.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA