Connect with us

Parma Calcio

Carra e Faggiano inibiti per 2 mesi. Il comunicato del Parma

Carra e Faggiano inibiti per 2 mesi. Il comunicato del Parma

Il tribunale federale ha inibito per 60 giorni l’amministratore delegato del Parma Luca Carra e il direttore sportivo Daniele Faggiano, oltre ad un ammenda di 600 euro alla società. Il motivo? La “violazione dei doveri di lealtà, correttezza e probità di cui all’art. 1 bis, 1° comma, del Codice della Giustizia Sportiva, per avere violato l’art. 7, comma 1, del Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi, avendo svolto, nel corso della stessa stagione sportiva 2016-2017, le attività di cui all’art. 1 del Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi per la Società Trapani Calcio, per la Società US Città di Palermo e per la Società Parma Calcio 1913”.

In mattinata il Parma ha emesso un comunicato sull’argomento: “La società Parma Calcio 1913 prende atto della decisione del Tribunale Federale in relazione all’inibizione di 60 giorni a carico dell’Amministratore Delegato Luca Carra e del Direttore Sportivo Daniele Faggiano e all’ammenda di 600 euro a carico della società, nonostante al momento del fatto contestato avesse ricevuto ampie garanzie da parte di tutti gli organi preposti circa la regolarità dello stesso”.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio