Connect with us

Parma Calcio

Collecchio: lungo confronto squadra-società

Collecchio: lungo confronto squadra-società

Un lungo confronto all’interno dello spogliatoio ha preceduto l’allenamento di questa mattina a Collecchio, originariamente previsto alle ore 11 (seduta defaticante per chi ha giocato ieri a Empoli). In realtà la seduta è iniziata con un’ora di ritardo. Tutti presenti: società, dirigenti, staff tecnico e giocatori. Un confronto serrato, con la società e il direttore sportivo Faggiano che hanno fatto la voce grossa. La posizione di Roberto D’Aversa è meno stabile rispetto ad una settimana fa, ma il tecnico resta al suo posto, anche perché la squadra è dalla sua parte – con le parole e non con i fatti – e gode della fiducia di tutti.
Lucarelli e gli altri giocatori, infatti, si sono assunti le responsabilità di questa situazione. Stesso discorso per D’Aversa. “Siamo tutti colpevoli” è il ritornello stonato. Ora, però, è il momento di passare ai fatti, di trovare rimedi e soluzioni ad una crisi che è scoppiata nel girone di ritorno. Altrimenti anche questa settimana si trasformerà in una presa per i fondelli.
Ad ogni modo, la sfida di venerdì sera col Venezia, al Tardini, sarà fondamentale per il futuro di D’Aversa. La società e i tifosi vogliono un segnale. Diversamente sarà “rivoluzione”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi