Entra in contatto:

Parma Calcio

Colpi, cessioni ed esuberi: il bilancio del mercato

Foto di Lorenzo Cattani

Colpi, cessioni ed esuberi: il bilancio del mercato

E’ cambiato tutto o quasi, com’era prevedibile prima dell’inizio del calciomercato estivo. Il mix è servito: giovani ed esperti (oltre a qualche scommessa). E’ quanto aveva dichiarato Javier Ribalta a giugno.

Il Parma ha cambiato pelle, una marea di operazioni in entrata e uscita. Partiamo dagli acquisti:  il clamoroso ritorno di Buffon (il colpo principe di tutta la serie B), il colpaccio Vazquez, la lunga telenovela Tutino, l’esperienza di Danilo, Schiattarella e Tutino, oltre a tanti nomi tutti da scoprire ma su cui garantiscono il duo Ribalta-Pederzoli, i principali artefici di questa sessione di mercato che ha portato in dote i pesanti costi dei riscatti (obbligatori) della passata stagione (tra cui Cornelius, Cyprien e Valenti), a cui vanno aggiunti quelli per gli acquisti immediati di Benedyczak, Juric e Coulibaly (2 milioni a testa), e quello futuro di Tutino (5,5 mln), oltre agli eventuali riscatti di Cobbaut, Brunetta, Correia e Del Prato.
Tra i nuovi arrivati ci sono 4 svincolati (oltre a Buffon e Vazquez): Bernabè, Danilo, D.Iacoponi e Tavares (in attesa dell’ufficialità che però tarda ad arrivare). I prestiti sono 4 (escluso Tutino). Insomma, un imponente restyling.

Lungo, laborioso e sfiancante il mercato in uscita, tra cessioni e prestiti (tanti). Si è partiti con Gervinho al Trabzonspor e si è finito con Gagliolo alla Salernitana. In mezzo Cornelius, Kurtic, Grassi, Pezzella, Hernani e Traore. Al netto dei possibili riscatti e mettendoci dentro anche i 2,5 mln di Darmian all’Inter, il Parma ha incassato 7,6 milioni di euro. In sostanza, tante minusvalenze, d’altronde il mercato appena concluso è stato all’insegna della crisi e della penuria di contante.
Stando ai dati riportati dal sito specializzato Transfermarkt.it in questa calda estate il Parma ha speso 31 milioni (compresi i riscatti di Cornelius, Valenti e Cyprien). Conti alla mano, sempre secondo Transfermarkt, il bilancio finale del Parma registra una perdita di 23,98 milioni. Dati non ufficiali, ma che si avvicinano alla realtà.
Oltre alla cessioni ci sono anche diversi “no“, vedi le offerte respinte per Osorio, Man e Mihaila. Giocatori ritenuti fondamentali per il ritorno in A.

Resta il grosso problema degli affari incompiuti, principalmente in uscita, tanto da rendere imbarazzante la lista attuale dei giocatori che, almeno fino a gennaio saranno fuori dal progetto Parma. Fuori rosa ma con lo stipendio garantito. Stiamo parlando di S.Iacoponi, Laurini, Sepe, Siligardi, Sprocati e non ultimo Karamoh. Il francese aveva detto sì al prestito allo Sheffield United ma alle 22:45 lo stato inglese non aveva ancora concesso il permesso di lavoro (il mercato inglese chiude alle 23). Infine Brugman: trattativa ad oltranza con il Real Oviedo ma alle 23 di questa sera non c’è ancora alcuna ufficialità. Insomma, mezza squadra è fuori rosa, sempre che la società non pensi a qualche reintegro.

Ora la palla passa al campo, l’unico giudice competente a dare un voto finale al mercato del Parma. Un mercato che ha due grandi ambizioni: crescere i campioni di domani (da rivendere) e tornare subito in serie A. E’ la grande scommessa di Krause.

 

IL RIEPILOGO DEL MERCATO DEL PARMA

ACQUISTI: Buffon (Por, Juventus, D), Juric (Cen, Hajduk Spalato, D), Benedyczak (Att, Pogon Szczecin, D), Vazquez (Cen, Siviglia, D), Iacoponi (Att, Arezzo, D), Bernabé (Cen, Manchester City U23), Schiattarella (Cen, Benevento, D), Tutino (Att, Napoli, P), Correia (Att, Juventus U23, P), Cobbaut (Dif, Anderlecht, P), Coulibaly (Dif, Le Havre, D), Del Prato (Dif, Atalanta, P), Danilo (Dif, Bologna, SV)

CESSIONI: Gervinho (Att, Trabzonspor, D), Cyprien (Cen, Nantes, P), Pellè (Att, svincolato), Bruno Alves (Dif, svincolato), Kurtic (Cen, Paok Salonicco, D), Pezzella (Dif, Atalanta, P), Kosznovszky (C, MTK Budapest, D), Rinaldi (Por, Aquila Montevarchi, P), Da Cruz (Att, Santos Laguna, P), Kucka (Cen, Watford, P), Hernani (Cen, Genoa, P), Cornelius (Att, Trabzonspor, D), Simonetti (Cen, Messina, P), Grassi (Cen, Cagliari, P), Dermaku (Dif, Lecce, D), Dini (Por, Fidelis Andria, P), Traore (Att, Milan, D),  Lanini (Att, Reggiana, P), Gagliolo (dif, Salernitana, D), Ricci (Dif, Bari, D)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio