Connect with us

Parma Calcio

D’AVERSA: «Ci siamo sciolti dopo l’1-0». INZAGHI: «Concentrati e lucidi»

D’AVERSA: «Ci siamo sciolti dopo l’1-0». INZAGHI: «Concentrati e lucidi»

Le dichiarazioni del post partita di Lazio-Parma (4-1) a partire dai due allenatori, Roberto D’Aversa e Simone Inzaghi.

 

D’AVERSA: “Abbiamo provato a fare qualcosa fino al primo gol della Lazio, poi la squadra si è sciolta. Sbagliati atteggiamento e interpretazione, anche io mi prende le responsabilità di questa sconfitta. Nel primo tempo la differenza l’hanno fatta le motivazioni. La lazio è stata superiore nei contrasti, ha giocatori più forti. Sulla fascia destra abbiamo sofferto Patric e Marusic. Nel secondo tempo c’è stato un atteggiamento diverso, anche se recuperare 4 gol ad una squadra così forte è praticamente impossibile.
L’espulsione? Solo un malinteso con l’arbitro. La Lazio può arrivare in Champions, noi pensiamo alla salvezza che, come ripeto da tempo, non è ancora raggiunta”.

INZAGHI: “I ragazzi sono stati bravi, perché affrontavamo una partita importante e siamo riusciti a chiuderla già al primo tempo. Siamo rimasti concentrati e lucidi. Con la Fiorentina avevamo giocato bene, ma ci mancavano i punti e oggi li abbiamo recuperati. Ogni stagione ha una storia a sé, nelle prime quindici partite giocavamo con Luis Alberto dietro a Immobile, poi ho deciso di arretrarlo. Poi c’è Correa, che in questo stato di forma deve giocare, non è giusto usarlo part-time. Ho una rosa ampia, Parolo è la terza partita di fila che va in panchina, ma sa di essere fondamentale per questa squadra. Di volta in volta cerco di scegliere chi sta meglio per la gara, in questo momento stanno molto bene i tre di centrocampo e infatti li ho schierati. Oggi Caicedo e Correa non hanno segnato, ma sia in fase di possesso che di non possesso hanno fatto una grande partita. Mi sono complimentato con loro”.

GAGLIOLO: “Non siamo riusciti a entrare in partita sin da subito. La Lazio nelle prime due occasioni che ha avuto è riuscita immediatamente a segnare. Il nostro morale è andato subito sotto terra, non siamo riusciti a reagire. Nel secondo tempo, abbiamo provato a giocare ed è un po’ andata meglio. Il contrasto su Inglese in area nel primo tempo? Sinceramente non l’ho visto e non l’ho neppure ancora rivisto, per cui non posso esprimermi. Sicuramente gli arbitri al Var avranno rivisto l’azione e si saranno fatti la loro idea. Dobbiamo ripartire subito e pensare al nostro prossimo impegno, al Tardini contro l’Atalanta, dopo la sosta del campionato. Dobbiamo arrivare a 40 punti, che rappresenta il traguardo salvezza. La sosta può farci comodo per cercare di recuperare i compagni infortunati. Rispetto alle altre concorrenti per la salvezza, abbiamo ancora un vantaggio che abbiamo meritatamente guadagnato sul campo”.

 

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA