Connect with us

Parma Calcio

D’AVERSA: «Complimenti a tutti i ragazzi». GATTUSO: «Problemi a livello mentale»

D’AVERSA: «Complimenti a tutti i ragazzi». GATTUSO: «Problemi a livello mentale»

Umori opposti nel post partita di Napoli-Parma (1-2). Roberto D’Aversa esulta ma non si esalta per la grande prova e la classifica con vista Europa. Gattuso mastica maro e analizza i problemi del suo Napoli. Ecco le parole dei due tecnici dalla sala stampa del San Paolo:

D’AVERSA: “Quanto fatto è frutto di determinazione e dell’atteggiamento che i ragazzi hanno durante la settimana e che poi riversano durante la partita. I complimenti fanno piacere, non era semplice perchè nelle loro rotazioni sia sulla catena di destra che di sinistra, non era semplice leggere le situazioni. Nel primo tempo si è giocato molto bene, dovevamo essere più decisi nel chiudere la partita. Nel secondo tempo potevamo far meglio perchè ci siamo messi un po’ sotto schiaffo, poi siamo riusciti a segnare e i complimenti vanno fatti ai ragazzi. Hanno fatto una partita importante a Napoli, chi sta facendo meglio rispetto alle aspettative è il Cagliari e poi anche noi. I ragazzi si sono compattati nei momenti di difficoltà e tutti danno qualcosa in più e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Andiamo avanti e lavoriamo a testa bassa, con umiltà. Ovviamente stasera guardiamo tutti a Gervinho e Kulusevski, ma quando si vince non è mai grazie solo a due calciatori. La partita di stasera accende i riflettori su una squadra che ha sempre fatto tanto bene fin qui.
Il futuro di Kulusevski? L’ho già detto, per il suo bene è meglio che resti qui fino a giugno”.

GATTUSO: “In questo momento mentalmente la squadra non sta bene, per questa sconfitta ci abbiamo messo del nostro. La partita è stata preparata in poco tempo, oggi ci siamo fatti prendere dall’entusiasmo. Alla sfortuna non credo, penso che i ragazzi debbano tornare a credere nel proprio potenziale: le negatività vanno spazzate via alla svelta. Di cose positive ne ho viste, ma non basta. Nel finale volevamo vincerla, ho messo un attaccante in più e ci siamo scoperti. A questo Napoli manca moltissimo equilibrio.
Serve stare sul pezzo, non è che solo Insigne ha giocato male. Ci sta che il pubblico reagisca così, è una squadra costruita per stare sui piani alti della classifica. I nostri primi dieci minuti sono lo specchio di come stiamo, sono stati una sciagura”.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi