Connect with us

Parma Calcio

D’AVERSA: «Condizione fisica ottimale. A Chiavari incognita campo»

D’AVERSA: «Condizione fisica ottimale. A Chiavari incognita campo»

Domani a Chiavari Roberto D’Aversa andrà a caccia della terza vittoria di fila, tra l’altro sempre fuori casa. Di fronte ci sarà un avversario, la Virtus Entella, affamata di punti. La posta in palio è alta, per entrambe, anche perché arrivati a questo punto del campionato, gli errori si pagano a caro prezzo.
D’Aversa è ben consapevole dei rischi della partita, del pericolo “calo di tensione” e delle insidie del campo sintetico.
Probabile l’assenza di Insigne: l’ex Napoli si è fermato durante la rifinitura. E’ lo stesso tecnico a darne notizia.
Ecco le sue parole del tecnico crociato raccolte da Sportparma direttamente dalla sala stampa del Centro Sportivo di Collecchio, pochi minuti prima che il Parma partisse in pullman per il ritiro pre partita in Liguria.

ENTUSIASMO E SERENITA’: “Arriviamo alla gara contro l’Entella dopo una settimana di allenamenti nella quale abbiamo lavorato bene, con più entusiasmo e serenità, ma siamo consapevoli del fatto che andremo ad affrontare una partita non facile sia per l’avversario che vorrà uscire da un momento di difficoltà, sia per l’incognita campo, che è in sintetico e la velocità e il rimbalzo della palla saranno diversi”.

IL SINTETICO: “Sin dal riscaldamento dovremo capire le difficoltà che potremo trovare su un terreno di gioco diverso dal solito. Il campo è più stretto e la palla viaggia più velocemente, se piove può prendere ancora più velocità”.

INSIGNE IN DUBBIO: “A parte Ciciretti e Scozzarella sono tutti convocati, Insigne si è fermato anzitempo e dovrà essere valutato”.

MUNARI CONFERMATO: “Vacca non è al 100% di condizione ma questo non preclude la scelta tra lui e Munari in mezzo. Comunque, è probabile che venga riconfermato Munari davanti alla difesa”.

L’ENTELLA: “Loro faranno di tutto per uscire da un momento di difficoltà, sta a noi far sì che l’Entella resti in tali difficoltà, non sarà facile ma dipenderà da come noi interpreteremo la partita: lo stesso è accaduto a Pescara, può essere sembrata una gara facile quella, ma non lo è stata, lo è diventata per come i ragazzi hanno appunto interpretato la gara”.

LA CONDIZIONE FISICA: “La condizione fisica della squadra è ottimale, abbiamo svolto test fisici in settimana che lo dimostrano. Quel che dobbiamo fare è interpretare la partita con la maggior cattiveria e determinazione possibile”.

LA CLASSIFICA: “La classifica sta rispecchiando le previsioni iniziali per alcune squadre, noi non dobbiamo pensare a quel che poteva essere, ma a quel che dobbiamo fare, ora siamo dentro ai playoff e dobbiamo cercare di migliorare sempre di più la classifica, ma tale miglioramento passa sempre dalla singola partita, quindi ora il pensiero deve essere rivolto alla trasferta di domani”.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Parma Calcio