Connect with us
 

Parma Calcio

D’AVERSA: «Inter ferita, ma noi dobbiamo essere lucidi»

D’AVERSA: «Inter ferita, ma noi dobbiamo essere lucidi»

Le parole di Roberto D’Aversa alla vigilia di Parma-Inter dalla sala stampa del Centro Sportivo di Collecchio dove poca fa è terminata la seduta di rifinitura. Novità dall’infermeria: Dimarco ha rimediato durante l’allenmaneto di ieri una lesione di primo grado del retto addominale.
Ecco le parole di D’Aversa:

LA FORMAZIONE: “Sierralta e Dimarco non sono convocati, per il resto ci sono tutti. Vediamo per domani, devo fare alcune valutazioni in base al lavoro settimanale e alle caratteristiche della squadra avversaria. Noi indipendentemente dal risultato dobbiamo rimanere equilibrati e analizzare ogni gara in maniera lucida”.

LA CLASSIFICA: “Domenica ci siamo goduti il risultato sebbene in classifica abbiamo perso due punti sulla terzultima, poi abbiamo ragionato sulla prossima gara. A volte gli episodi sono importanti, contro Bologna e Chievo non ci hanno aiutato. Il campionato dice che abbiamo fatto più punti fuori che in casa, dobbiamo fare si che domani gli episodi vengano dalla nostra parte; è una partita che tutti vorrebbero giocare, leggo ci sarà un pubblico numeroso e sarà importante la sua spinta.”.

INTER FERITA: “Troveremo un’Inter ferita nell’orgoglio, guai a pensare di avere un impegno meno difficile del solito: i nerazzurri hanno un potenziale enorme, sta a noi fare sì che le difficoltà per l’Inter continuino in base anche a come interpreteremo la gara.
L’Inter fa del possesso l’arma migliore, poi cerca di sfruttare le caratteristiche sui cross per Icardi che in area è tra i migliori d’Europa. Poi dipende sempre dalle caratteristiche dei giocatori, abbiamo preparato la gara in base a quello che potrebbero fare i nostri avversari. Per un club come l’Inter è normale dover vincere sempre, affrontano tutte le gare per farlo, non è la situazione momentanea a poter cambiare le cose”.

ULTIMI ARRIVATI: “La settimana scorsa Diakhate ha giocato con la Primavera per fare minutaggio, Machin si è scaldato con la Juve. Entrambi possono già dare il loro contributo”.

DUBBIO BIABIANY-SILIGARDI: “Uno dei dubbi è tra Siligardi e Biabiany, non ho deciso chi giocherà: Siligardi nelle ultime due non ha giocato ma perchè avevo bisogno di un giocatore con più gamba, Biabiany nelle ultime gare sta andando in maniera strepitosa”.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio