© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

D’AVERSA: «Non piangiamoci addosso per le assenze»

D’AVERSA: «Non piangiamoci addosso per le assenze»

L’emergenza infortuni torna di stretta attualità in casa gialloblù, ma Roberto D’Aversa non vuole distrazioni e non cerca alibi, come ha spiegato nella conferenza stampa del primo pomeriggio a Collecchio. I problemi maggiori sono a centrocampo dove non ci saranno Grassi, Kucka e Scozzarella. Ma in difesa è arrivato il momento di Darmian, come ha lasciato intendere il tecnico. Ecco le parole di D’Aversa:

LE ASSENZE: “Per una settimana si è parlato delle assenze del Cagliari, ma alla fine noi abbiamo solo 19 convocati. Viste le assenze, come ho anticipato ai ragazzi stamattina prima della rifinitura ci sono due strade davanti a noi: o piangerci addosso, o ragionare sulle due settimane di lavoro. Il nostro obiettivo è quest’ultimo, abbiamo lavorato in maniera intensa e pensiamo in maniera positiva. Non mi piace creare alibi. Come andrà domani dipenderà da come interpretiamo la gara”.

IL CAGLIARI: “Se pensiamo di trovare in difficoltà il Cagliari per le assenze, allora diamo loro un vantaggio: noi non possiamo pensare che hanno zero punti e che quindi sarà semplice come gara. Incontriamo una squadra con qualità importanti, hanno cambiato sistema di gioco nelle prime due gare e hanno fatto un’ottima partita contro l’Inter. Possono metterci in difficoltà, tendono ad allungarti se giocano con un determinato sistema, non sarà semplice”.

IL MODULO: “Il sistema di gioco dipende dalle caratteristiche dei giocatori che deciderò di mandare in campo, abbiamo lavorato su situazioni diverse, ho ancora qualche dubbio”.

KUCKA E GLI ALTRI…: “Kucka è arrivato infortunato dalla nazionale, la diagnosi iniziale è stato di contrattura, ma non lo abbiamo recuperato così come Scozzarella; mi auguro di avere presto loro due e Alberto Grassi con me, visto che poi ci attende un tour de force e avere più giocatori da gestire può portarci dei vantaggi. Kuco a Udine è entrato per 20 minuti, veniva da un problema in ritiro ed era impensabile averlo dall’inizio, lui e Grassi sono importanti ma abbiamo una rosa di qualità”.

DARMIAN E PEZZELLA: “A livello fisico Pezzella e Darmian sono arrivati in ottime condizioni. Darmian si è presentato come uno dei migliori nei test, Pezzella aveva già fatto bene alla prima di campionato con la maglia dell’Udinese”.

KARAMOH: “Credo che su Karamoh si stia creando un certo tipo di aspettativa: quando lo reputerò pronto per partire dall’inizio vedrete che non mi tirerò indietro”.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio