© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

D’AVERSA: «Siamo ambiziosi, ma l’obiettivo resta la salvezza»

D’AVERSA: «Siamo ambiziosi, ma l’obiettivo resta la salvezza»

Roberto D’Aversa è stato ospite di Tutti Convocati, lo show sportivo di Radio24 con Carlo Genta e Pierluigi Pardo. Il tecnico del Parma ha parlato del buon momento che sta attraversando la squadra, ma ha anche respinto la corte dell’amico Conte per Kulusevski.
Ecco le parole di D’Aversa:

LA SALVEZZA: “L’obiettivo di quest’anno è la salvezza, lo scorso anno l’abbiamo ottenuta con un miracolo. Memori dello scorso anno dobbiamo continuare a ragionare sull’obiettivo imposto dalla società ad inizio campionato. Poi tutti noi siamo ambiziosi”.

I SOSTITUTI: “La società è stata brava a colmare quella situazione che lo scorso anno ci è costata cara nel girone di ritorno, cioè quella di non avere sostituti. Questi ragazzi si compattano, mi auguro però di recuperare i giocatori che ci mancano”.

KULUSEVSKI E L’INTER: “Giocatori del #Parma che interessano a Conte? Antonio la ronda la farà da qualche altra parte (ride ndr.). Ho un ottimo rapporto con lui. Numericamente sono in difficoltà, la rosa è migliorata in qualità, ma è corta. Più che sistemare la situazione sua devo pensare alla mia.”

INFORTUNIO GERVINHO: “A me il cambio lo ha chiesto #Gervinho che purtroppo si è fatto male, felice però per Mattia #Sprocati che ha fatto gol. Gervinho mi stupisce continuamente per la sua tenuta”.

IL CASO RONALDO: “Non è stata una cosa così clamorosa, però è chiaro che se lo fa Ronaldo venga tutto abbastanza amplificato. Ci vuole sempre e comunque il rispetto. Ci sono tanti i casi di malumori di giocatori alla sostituzione, per un giocatore del genere bisogna ragionare su tutto quello che comporta. Ronaldo è un professionista e ti porta un movimento di crescita del gruppo, penso però che la cosa sia già sistemata”.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio