Connect with us
 

Parma Calcio

D’AVERSA: «Sono soddisfatto e orgoglioso». GAGLIOLO: «Noi ci crediamo ancora»

D’AVERSA: «Sono soddisfatto e orgoglioso». GAGLIOLO: «Noi ci crediamo ancora»

Ecco le dichiarazioni post Parma-Bari di mister D’Aversa e dell’autore del gol vittoria Gagliolo; oltre al tecnico del Bari Grosso.

D’AVERSA: “Non era semplice, dopo Cesena. I ragazzi hanno dimostrato, nonostante le difficoltà che ci trasciniamo da tutto l’anno, di avere cuore e questo è il complimento migliore che posso fare loro. Stiamo facendo qualcosa di importante, la classifica dice che fino all’ultima giornata abbiamo una possibilità per la promozione diretta: c’è stato un momento in cui sembrava inimmaginabile che potessimo arrivare a giocarci questa possibilità.
Questi ragazzi stanno dimostrando un senso di appartenenza non comune, anche Lucarelli oggi avrebbe voluto giocare dopo un grande recupero ma schierarlo sarebbe stato da parte mia un azzardo.
Nel finale siamo stati fortunati, ma abbiamo creato diverse occasione nell’arco dei 90 minuti.
Inutile stare a pensare al passato, come ad esempio all’andata a Palermo, di episodi ce ne sono stati tanti: noi dobbiamo guardare già alla trasferta di Spezia per cercare di raggiungere un obiettivo in maniera diretta, altrimenti ci proveremo in tutte le maniere dai playoff e per questo la posizione in classifica è molto importante.
Da Cruz non si è comportato in maniera idonea in allenamento per la seconda volta e non l’ho convocato, perché ci vuole rispetto per i propri compagni e per sé stesso, ma la questione è finita dopo la mancata convocazione, domani si allenerà con la squadra e non vogliamo assolutamente creare un caso. Per andare in campo ci vuole la giusta condizione fisica ma anche mentale: era nervoso e ho preferito non convocarlo pur avendo delle difficoltà, ma il gruppo è più importante del singolo.
Il presidente Lizhang oggi era presente qui allo stadio, ha parlato con i ragazzi nello spogliatoio, c’era anche Cordon assieme ai rappresentanti italiani del club: questo dimostra quanto sia importante quello che stiamo facendo. La proprietà ci ha chiesto di raggiungere i playoff, arrivare a giocarsi la promozione diretta all’ultima giornata deve essere motivo di soddisfazione e orgoglio”.

GAGLIOLO: “Il Palermo ha avuto uno stop, il Frosinone no. Però, ci crediamo ancora. Sono sicuro che venerdì il Foggia farà la sua partita, cercando di portare a casa il risultato. Noi dobbiamo andare a Spezia, vincere e sperare. Oggi eravamo un po’ stanchi, fa molto caldo. Abbiamo giocato tante gare e abbiamo avuto tanti infortuni. Meno male che ormai c’è l’ultima partita. Al massimo, poi, male che vada, siamo quarti: in caso di playoff, quindi, salteremo fortunatamente il primo turno così potremo recuperare energie.
Con questo di oggi sono a cinque gol segnati in questa stagione. Il presidente Lizhang a fine partita è passato a salutarci nello spogliatoio dicendoci “Forza Parma!!. La mia rete di oggi la dedico a mia mamma e alla mia ragazza”.

 

GROSSO: “Nessun rimpianto dopo la gara di oggi, contro un avversario di livello. Ci abbiamo provato fino alla fine e ci siamo andati vicini a pareggiarla; sarebbe stato il risultato pià giusto. Sono convinto che ai playoff ce la giocheremo contro tutti”.

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi