Connect with us

Parma Calcio

D’Aversa: «Squadra da elogiare». Kucka: «Arrabbiati, mancava poco»

D’Aversa: «Squadra da elogiare». Kucka: «Arrabbiati, mancava poco»

C’è rammarcio per il risultato ma soddisfazione per la prova della squadra in piena emergenza, con 10 giocatori indisponibili.

Ecco le parole di D’Aversa e Kucka (autore del gol dello 0-1) al termine del pareggio con Sassuolo per 1-1.
Il tecnico ha fatto i “complimenti alla squadra” per la prova generale e il carattere dimostrato in campo, ma non cerca “alibi”.

D’AVERSA: “Devo solo fare i complimenti alla squadra. Per come siamo partiti, con le assenze, non posso rimproverare nulla. Quando si va in campo non ci si crea nessun alibi, si va per fare sempre risultato pieno. Abbiamo portato via un punto, ma se analizziamo quel che si è fatto c’è del rammarico, questi ragazzi avrebbero meritato qualcosa in più. Iacoponi che nemmeno doveva essere convocato ha giocato tutta la partita, ha giocato un ragazzo della Primavera che non aveva mai fatto una partita nel proprio campionato. Abbiamo stretto i denti. Kucka ha fatto 90 minuti con un taglio sulla testa e comunque ogni volta andava a colpire proprio di testa, penso anche a Pezzella: sono tante le situazioni da elogiare. Con questo spirito raggiungeremo il nostro obiettivo. Alcuni errori di malizia – e non mi riferisco solo alla circostanza del calcio di rigore – vanno eliminati perché alla lunga possono pesare.
Non ho la consuetudine di cantare vittoria prima che la gara finisca, c’è rammarico anche perché stavamo facendo un cambio per spezzare il ritmo; c’è stata la circostanza nella quale stavamo per segnare un altro gol e questo ti fa capire anche la mentalità, perché abbiamo cercato di chiuderla con Gervinho. Una squadra più maliziosa magari ti va a cercare il fallo o la bandierina, ma non mi va di colpevolizzare nessuno, mi va solo di elogiare questa squadra perché oggi ha fatto una partita importante sotto tutti i punti di vista. Il rammarico è che pur avendo avuto più occasioni da gol portiamo a casa solo un punto. Meritavamo la vittoria”.

KUCKA: “Sto bene, è tutto ok. Siamo tutti dispiaciuti perché ci mancava veramente poco. Siamo arrabbiati, potevamo conquistare tre punti e invece ne portiamo a casa solo uno.
Dobbiamo guardare avanti, migliorare queste cose. Dobbiamo restare concentrati per 95-100 minuti, per tutta la durata della partita. Per chi gioca a calcio gli alibi non esistono. Stanco o no bisogna restare sempre lucidi, ognuno di noi commette degli errori. Dobbiamo provare ad evitarli questi errori, riflettere se un calciatore può essere pericoloso o meno.
Nel calcio succedono anche queste cose, andiamo avanti.
Viste tutte le assenze è un periodo duro, dico la verità. Ma siamo noi, non c’è nessun’altro, e solamente noi possiamo uscire da questa situazione. Tutti insieme, uniti, dobbiamo lottare in ogni partita per uscire da questo momento duro.
Il ritorno di D’Aversa? Questo è il calcio. Gli allenatori arrivano, vanno. Noi non possiamo farci niente. Sono decisioni del club, dobbiamo rispettarle e lavorare sul campo”.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio