Entra in contatto:

Parma Calcio

Derby indigesto, il Modena sbanca il Tardini con 2 reti in 8 minuti

Derby indigesto, il Modena sbanca il Tardini con 2 reti in 8 minuti

Derby indigesto per il Parma: a vincerlo è il Modena. Partita che inizia e finisce come i pronostici: Parma che fa la partita e il Modena a ripartire in contropiede.

Fatali per il Parma gli 8 minuti (dal 18’ al 26’) di blackout nel primo tempo, che hanno permesso al Modena di portarsi sul 2-0. Buon secondo tempo della squadra di Pecchia, che entra in campo con un piglio diverso rispetto alla prima frazione e, grazie anche ai cambi, trova la reazione riaprendo la partita con il rigore di Vazquez, ma senza riuscire a centrare il pareggio. Positiva comunque la reazione e la mole di occasioni create anche se non sono stati sufficienti.

SORPRESE CORVI E SOHM – Qualche sorpresa nella formazione di mister Pecchia che decide di affidarsi a Corvi tra i pali, nonostante l’annunciato ritorno a pieno regime di Chichizola, e di Sohm, preferito al rientrato Mihaila che sarà sicuramente utile a partita in corso. Rientrano Bernabé e Man dal primo minuto: sarà curioso vedere la posizione dello spagnolo e quella di Vazquez nel consueto 4-2-3-1 crociato. Riferimento offensivo sarà il ritrovato Inglese. Nel Modena, Bonfanti prende il posto di Diaw (chiamato a dare forfait in extremis) a fianco di Falcinelli, supportati da Tremolada. In difesa, al posto dell’infortunato Cittadini, giocherà Silvestri al fianco di capitan Pergreffi.

OTTO MINUTI FATALI – Il derby emiliano inizia nel segno del Parma che crea un paio di occasioni nei primi 10’ minuti, prima con Man e poi con Inglese con il Modena compatto e pronto ad aspettare il momento per colpire. E ci riesce alla prima vera occasione da gol al 18’: punizione laterale di Tremolada che trova Falcinelli, solo in mezzo all’area, che batte di testa Corvi per il vantaggio dei canarini.
Il Parma subisce il colpo mentalmente e, dopo solo 6 minuti, si trova sotto 2-0: ancora Tremolada in versione assistman, ma questa volta cambia il marcatore; è Bonfanti a raddoppiare per il Modena. L’attaccante classe 2002 viene lasciato colpevolmente solo da Valenti e su cross del sopracitato Tremolada batte Corvi dall’interno dell’area.
Non succede molto altro dopo il raddoppio del Modena, salvo un’occasione di Inglese che, imbeccato da Man, spedisce fuori di poco in girata.

VAZQUEZ NON BASTA – Il secondo tempo inizia con due novità. Camara per Sohm e il cambio tattico di Bernabé e Vazquez: lo spagnolo in mediana e l’argentino trequartista. Il copione della ripresa è lo stesso: è il Parma a fare la partita alla ricerca del gol e il Modena, invece, bravo a ripartire in contropiede.
Occasioni che, però, faticano ad arrivare fino all’episodio chiave al 70’: Bonfanti atterra Benedyczak (subentrato poco prima ad Estévez) e regala un rigore al Parma, Vazquez lo trasforma e consegna 20’ di speranze ai crociati. Dopo il gol, Tesser corre ai ripari e inserisce un difensore per consolidare il punteggio, passando a un 5-3-2 difensivo.
Pecchia completa la batteria dei cambi con l’ingresso di Tutino e Bonny per cercare il pareggio ma non ottiene i risultati sperati: nonostante le numerose occasioni da gol create negli ultimi 10 minuti con Camara e Mihaila, a festeggiare è la formazione di Tesser che con questa vittoria si allontana dalla zona calda della classifica.


PARMA – MODENA 1-2
Reti: pt 18’ Falcinelli (M), 26’ Bonfanti (M); 25’ st Vazquez su rigore (P).

PARMA (4-2-3-1): Corvi; Delprato, Osorio, Valenti, Oosterwolde; Estevez (16’ st Benedyczak), Vazquez; Shom (1’ st Camara) , Bernabé (40’ st Bonny), Man (40’ st Tutino); Inglese (24’ Mihaila).
A disp. Chichizola, Santurro, Circati, Balogh, Zagaritis, Juric, Hainaut. All. Pecchia.
MODENA (4-3-1-2): Gagno; Coppolaro, Silvestri, Pergreffi, Renzetti (21’ st Ponsi); Magnino, Gerli (29’ st Azzi), Armellino; Tremolada (21’ st Duca); Falcinelli (29’ De Maio), Bonfanti (45’ st Poli).
A disp. Seculin, Oukhadda, Piacentini, Panada, Mosti, Marsura, Giovannini. All. Tesser.
ARBITRO: Serra di Torino
NOTE: spettatori: 12.830 (di cui 1768 ospiti) per un incasso totale di 120.825,52 euro. Ammonizioni: 4’ pt Silvestri (M), 44’ pt Tremolada (M); 15’ st Renzetti (M), 17’ Armellino (M), 28’ st Coppolaro (M). Angoli 7-3 per il Parma. Recupero tempo: pt 1’, st 5’.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA