Entra in contatto:

Parma Calcio

Dilemma Inglese: conferma o cessione

Dilemma Inglese: conferma o cessione

Appena 14 presenze e 573 minuti giocati nella stagione di serie A appena conclusa (clicca qui).

Come è facile intuire il 2020-21 di Roberto Inglese (29 anni) è stato deludente, complici i tanti infortuni e la una sfortuna che da tempo si è scagliata contro il ragazzo di Lucera.
Ma ora sia il giocatore che il Parma sono arrivati ad un bivio: o restare in Emilia o andare via definitivamente, visto e considerato che il ragazzo ha diversi estimatori in Italia e all’estero.
Inglese al top della forma in serie B sarebbe un top player, ma se le sue condizioni sono le stesse degli ultimi due anni sarebbe un grosso peso per il nuovo Parma di mister Maresca. La decisione non è stata ancora presa, ma in questi giorni il procuratore dell’attaccante, Samuele Sopranzi, ha parlato più volte con i vertici del club crociato.

La situazione è in stand by. Il dubbio principale riguarda un’eventuale cessione che comporterebbe una pesante minusvalenza per i bilanci del Parma. Infatti, le offerte arrivate fino ad oggi sul tavolo del Parma sono nettamente inferiori ai 18 milioni di euro sborsati dal patron Krause per riscattarlo dal Napoli. Cifre che, dopo tanti infortuni e dopo la pandemia, sono praticamente impossibili da recuperare.
La decisione verrà presa nei prossimi giorni, per ora vince l’incertezza.

(Foto di Lorenzo Cattani per Sportparma.com)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio