Connect with us

Parma Calcio

Esposito e non solo, tutti gli intrecci di mercato sull’asse Parma-Inter

Esposito e non solo, tutti gli intrecci di mercato sull’asse Parma-Inter

Contatti frequenti, telefonate, dialoghi e pensieri: l’asse Parma-Inter è molto caldo. Un’asse messo in piedi dall’ex direttore sportivo Daniele Faggiano e portato avanti in questi giorni dalla coppia Carli-Lucarelli, anche perché ci sono dei accordi, delle strette di mano da rispettare. Una di queste riguarda Matteo Darmian, ingaggiato dal Parma lo scorso anno ma “promesso sposo” dell’Inter di Conte. E così sarà: a giorni l’ex terzino del Manchester United sbarcherà alla corte nerazzurra per una cifra che secondi le fonti di radiomercato oscilla tra 2,5 e 5 milioni di euro.

L’altra stretta di mani riguarda Sebastiano Esposito, fresco di esordito con la Nazionale Under 21: fino a pochi mesi fa, nel caso in cui l’Inter avesse deciso di prestare il giocatore, il Parma sarebbe stata la prima scelta; non a casa il nome di Esposito è stato accostato ai crociati in tutte le ultime quattro sessioni di mercato.
Sul ragazzo ci sono anche Crotone e diversi club esteri, mentre l’Atalanta sembra aver mollato la presa. La situazione attuale è questa: Esposito può partire in prestito, ma prima il Parma deve trovare il sostituto (come quarta punta, alle spalle di Lukaku, Lautaro Martinez e Alexis Sanchez).

E qui nasce l’intreccio, con un nome e cognome: Andreas Cornelius. Il danese, che è a Parma in prestito biennale con obbligo di riscatto nel giugno 2021, piace a Conte ma in questo momento non è il primo della lista, tant’è che prima di intavolare una trattativa col Parma. i nerazzurri stanno battendo altre piste, sicuramente più costose e difficili.

Cornelius, Darmian e Esposito, la maxi operazione al vaglio dei due club non finisce qui, perché sul tavolo delle trattative ballano almeno altri 3 nomi: uno è quello di Andrea Pinamonti, attualmente al Genoa (l’Inter ha il diritto di recompra) che piace molto a Liverani, l’altro è quello di Lucien Agoumé, centrocampista camerunense classe 2002, secondo alcuni addetti ai lavori il nuovo Pogba.

Dulcis in fundo Yann Karamoh: il Parma lo ha acquistato la scorsa estate per una cifra di poco superiore agli 8 milioni di euro, all’Inter spetta una percentuale in caso di rivendita. L’ala francese di 22 anni non rientra nei piani tattici di Liverani e, come spiegato ieri dallo stesso tecnico, potrebbe partire nel caso in cui arrivasse un’offerta concreta.

(Nella foto l’attaccante Sebastiano Esposito – Foto Official Inter.it)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi