© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

Gervinho: niente Turchia, l’unico pericolo è l’Inter

Gervinho: niente Turchia, l’unico pericolo è l’Inter

Nessuna conferma dalla Turchia: Fenerbache e Galatasaray non sono sulle tracce di Gervinho. Gli ultimi approcci dei due club risale allo scorso luglio (2018), ma fu lo stesso giocatore a rifiutare la Turchia, preferendo il Parma e il calcio italiano.
La pista turca, dunque, è da scartare, anche perché le nostre verifiche non hanno prodotto alcun effetto. La stessa stampa turca è rimasta sorpresa dell’accostamento di Gervinho al Fenerbache e Galatasaray.

Non trovano fondamento, almeno per il momento, neanche le ultime voci che arrivano da Firenze circa un possibile interessamento della Fiorentina per l’esterno africano che lo scorso anno ha trascinato il Parma alla salvezza.
L’unico vero pericolo di perdere Gervinho è legato all’interessamento dell’Inter; non è una novità. Il giocatore piace ad Antonio Conte che lo ha segnalato all’ad Beppe Marotta, il quale, a sua volta, ne ha parlato con il ds Daniele Faggiano. Una chiacchierata esplorativa, senza affondare il colpo. Per ora.

Ieri, intanto, Roberto D’Aversa si è sbilanciato: “Spero resti qui”. Un speranza e un monito rivolto a giocatore e società. Il problema è solo di natura economica e non tecnica: un club come l’Inter, oltre al suo prestigio, può garantire a Gervinho un contratto di gran lunga superiore alle attuali cifre che percepisce nel ducato, cioè un milione più bonus a stagione (fino al 2021).

In conclusione: ad oggi non esiste alcuna trattativa per la cessione di Gervinho. Il giocatore non è ufficialmente sul mercato, ma ogni eventuale offerta intorno ai 10 milioni di euro verrà valutata attentamente, anche perché a breve il Parma dovrà discutere di un eventuale aumento dell’attuale stipendio, come pattuito verbalmente lo scorso anno quando il giocatore lasciò lo Shanghai Shenhua.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio