Connect with us

Altri Sport

Giornata della Memoria: al Tardini una pietra dedicata all’ex Cavallina

Giornata della Memoria: al Tardini una pietra dedicata all’ex Cavallina

Renzo Cavallina è stato un leggendario portiere del Parma Calcio degli Anni Quaranta, nel periodo precedente e successivo la Seconda Guerra Mondiale.

Con la maglia Crociata ha giocato una cinquantina di partite, ha vinto uno storico derby con la Reggiana (4-0) ed è stato uno dei protagonisti della promozione della nostra squadra in Serie B nel 1943, dopo un decennio trascorso nelle categorie inferiori.

“Le sue parate spericolate tutte ardimento, occhio e perfetta scelta di tempo, facevano impazzire il pubblico del Tardini” – raccontano le cronache del tempo.

Renzo Cavallina fuori dal campo fu un soldato e cittadino italiano che, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, rifiutò di arruolarsi nella Repubblica Sociale Italiana (Rsi) e di combattere al fianco dei nazisti.

Una scelta coraggiosa, che lo destinò, come Internato militare italiano (Imi) e prigioniero di guerra, nel campo di prigionia tedesco Stalag IIID di Berlino.

Cavallina sopravvisse a questa dura esperienza. Tornò in Italia nell’estate del 1945 e riprese a giocare con il Parma. Il 14 ottobre, prima giornata nella serie B-C Alta Italia, fu di nuovo tra i pali a difendere la porta dei Crociati contro l’Udinese.

Se le sue gesta sportive con la nostra maglia sono ricordate nel nostro Museo ‘Ernesto Ceresini’, da oggi quella sua eroica volontà da soldato e cittadino italiano è fissata in Piazzale Risorgimento davanti all’ingresso monumentale del nostro stadio Ennio Tardini.

Qui, stamattina, nella Giornata della Memoria, è stata posata una ‘pietra di inciampo’ a lui dedicata

Le ‘pietre d’inciampo’ sono un’iniziativa dell’artista tedesco Gunter Demnig per depositare, nel tessuto urbanistico e sociale delle città europee, una memoria diffusa dei cittadini deportati nei campi di sterminio nazisti.

La cerimonia è stata organizzata da Istituto Storico della Resistenza e della Storia Contemporanea, Gunter Demnig, comunità ebraica, Comune di Parma, enti locali e associazioni partigiane.

Il Parma Calcio ha partecipato con Stefano Perrone (Chief Opeating Officer) e Giuseppe Squarcia (Supporters Liaison Officer).

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Altri Sport

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi